jazz

Si chiama C.M.P., ovvero Cosascuola Music Professional, il nuovo soggetto musicale nato da poco all’interno della più rinomata scuola di musica della regione, con sede a Forlì, che propone Corsi Certificati di Jazz, Blues, Funk ed improvvisazione musicale tenuti da importanti e qualificati docenti, come: Fabio Nobile (batteria), Massimiliano Rocchetta (pianoforte), Alessandro Fariselli (sax), Giuseppe Zanca (basso, tromba e arrangiamenti), Carlo Borsari (chitarra), Max Govoni (coordinatore didattico percorsi certificati). Con la collaborazione di Naima Fondation. Ma le novità non si fermano qui… infatti è stato inaugurato da poco, all’interno della struttura di viale Spazzoli, anche uno Studio di registrazione di alta tecnologia e professionalità.
A Forlì, quindi, dopo i vari corsi per principianti lanciati circa dieci anni fa da una nutrita pattuglia di musicisti e amanti della musica, che ha coinvolto fino ad oggi circa 500 allievi di tutte le età, da 5 ai 50 anni, l’offerta formativa, nel settore musicale si completa con l’inaugurazione di un Dipartimento di Jazz, dove insegnano super professionisti del genere, ovvero, il C.M.P., dipartimento di Alta Formazione Musicale, certificata, i cui corsi di Jazz, Blues, Funk ed improvvisazione musicale sono partiti nei giorni scorsi all’interno dell’accademia musicale e dureranno fino al 4 giugno. Il corso in partenza consiste in 9 giornate di corso intensivo, definito “corso start-up”, sui generi afro-americani. Questo il calendario delle lezioni:
26 febbraio, 12 e 26 marzo, 16 e 30 aprile, 14 e 28 maggio, 4 giugno. Orari: dalle 19,00 alle 24,00 (5 ore a lezione per un totale di 45 complessive di lezioni di pratica live e teoria). Una didattica innovativa, pensata per dare a tutti la possibilità di imparare “imitando l’esempio”: un’officina di formazione delle conoscenze che avvicina discenti e docenti, spalla a spalla e trasmette loro i segreti del “mestiere della musica” partendo dallo studio del genere moderno per eccellenza, o meglio del padre di ogni genere moderno: il Jazz. Le giornate di corso sono suddivise in 3 fasce principali: dalle 19,00 alle 20,30 lezione di dipartimento strumentale (o vocale); dalle 20,30 alle 22,00 lezione di live performance; dalle 22,00 in poi Work Shop & Jam Session.
Nove incontri che anticipano le iscrizioni effettive all’anno accademico 2018/2019 in partenza ad ottobre 2018, e che offrono agli utenti che parteciperanno, Borse di Studio del valore di 200 €, valevoli per l’immatricolazione a tali percorsi certificati, pre-accademici e accademici (certificazioni Pearson e Uws). Ciascun utente potrà scegliere, dopo la prima lezione, se partecipare ad una sola fascia, a due o a tutte e tre le fasce: chi partecipa a tutti gli incontri può scegliere inoltre di approcciarsi come efettivo o come auditore. Gli effettivi pagano in totale 645 € per tutto il corso, gli auditori pagano in totale 145 € per tutto il corso. Chi frequenta una sola fascia come effettivo paga 300 €, chi frequenta come auditore 50 €. La Jam session finale, ovvero la terza fascia, costa per entrambi (effettivi ed auditori) 45 € per tutto il percorso! Dunque, grandi opportunità formative a costi accessibili!
Come già detto si tratta di corsi di musica Jazz, Blues, Funk ed Improvvisazione musicale, adatti a tutti i musicisti con un minimo di pratica strumentale e soprattutto, adatti a chi vuole ottenere un titolo di studio nella musica Jazz: livelli Pre-Accademico ed Accademico. Tutti gli interessati possono partecipare liberamente alla prima lezione e scegliere in seguito se iscriversi o no; i requisiti minimi per partecipare come “effettivi” sono: saper suonare uno strumento più o meno bene, avere un’idea sugli accordi e sulle scale e saper leggere uno spartito. Gli “auditori” possono anche essere semplicemente degli appassionati del genere.
Da notare che oltre alle lezioni, saranno organizzate anche delle Masterclass con Professionisti di grande fama a livello Nazionale ed Internazionale!
Ricordiamo che negli anni scorsi Cosa Scuola ha ospitato nei suoi works shop musicisti del calibro di Mike Stern, Dave Weckl, Scoot Henderson, Gary Willis, Carl Varheien, Yan Paice, Jeff Berlin, Dennis Chambers, Christian Meyer, e tanti altri…
Info ed Iscrizioni: 347.4669855 / 0543.818173 – info@cosascuola.it – www.cosascuola.it.
Un ultima chicca: Cosa Scuola, all’interno di questo innovativo Corso, proporrà inoltre un suggestivo evento nel corso della serata del 14 maggio, con tutti gli insegnanti e gli allievi, per celebrare e ricordare la morte del grande trombettista jazz Chet Baker, avvenuta il 13 maggio del 1988, nell’ambito del Forlì Jazz Festival, organizzato da Naima Fondation, che prevede una serie di cinque concerti in vari music club della città e la posa di una targa, anche per ricordare l’indimenticabile concerto tenuto da Chet al Naima club, il 4 marzo del 1984, quando la sede era situata al Ciaika club di San Martino in Strada.