casa artusi mariette

Torna, domenica 25 febbraio, alle ore 15,30, l’appuntamento mensile de “Le Domeniche delle Mariette”, gli incontri organizzati dall’Associazione delle Mariette di Forlimpopoli per promuovere la conoscenza di sapori e tradizioni del cibo. Protagonista della giornata la cucina romagnola di famiglia, rievocata da Daniela Guerra attraverso ricette e, soprattutto, racconti e ricordi personali.
Non è un caso: sappiamo tutti, per esperienza, quanto ci piacesse la cucina di casa, soprattutto quella della mamma o della nonna; e intuiamo anche il perché: per la dimensione emotiva che accompagnava il momento della preparazione e del consumo dei pasti, non necessariamente ricercati, ma i cui sapori, ora, sembrano inarrivabili e non più riproducibili.
Il libro di Daniela Guerra, dal sottotitolo eloquente “ricette di vita in una cucina campagnola”, traccia dunque un’ideale autobiografia emotiva, nella quale molti non faticheranno a riconoscersi.
Un’ “autobiografia” che non dimentica l’aspetto culinario e l’omaggio a Pellegrino Artusi, le cui parole sono poste dall’autrice in esergo a ciascun capitolo.
Daniela Guerra è nata e vive a Bagnacavallo. Da anni coltiva la passione per la scrittura, esercitata sia con collaborazioni con il “Giornale di Bagnacavallo” e la “Voce del Senio”, sia come autrice di racconti. Nel 2012 ha pubblicato, presso l’editore Tempo al Libro di Faenza, la favola La befana e il Mazapègul. Dopo l’incontro, al solito, una degustazione in tema. Ingresso libero.