La 23° giornata propone un lunch match dal sapore emiliano-romagnolo: alle 12,00 di domenica con diretta Sportitalia si sfidano al Palasport di Ferrara i padroni di casa allenati da Andrea Bonacina e l’Unieuro Forlì di coach Giorgio Valli. Derby di capitale importanza per la corsa playoff con la Bondi che vuole completare il suo febbraio perfetto (4 vittorie su 4) per consolidare l’ottava posizione in classifica. Per Forlì, a +10 sui playout, doppia “vendetta” sul piatto: il derby perso di un punto a Ravenna domenica scorsa fa ancora male, così come indimenticata è la sfida di andata sfumata ai supplementari con la tripla di Panni. Arbitrano Masi, Bramante e Chersicla.

Giorgio Valli, ex di turno come Fallucca e Castelli, chiede ai suoi “freddezza, lucidità e cattiveria. Per esperienza e personalità Ferrara non è seconda a nessuno. Sarà una partita vietata ai minori, da adulti. Dal punto di vista tecnico e tattico ci siamo, dobbiamo essere pronti anche quando la partita diventa un po’ meno chiara: saper reagire all’uno contro uno, alla fischiata che non ti aspetti o a un colpo”.
Capitan Riccardo Castelli prevede “una bella gara, dal canto nostro ci giochiamo le ultime chance di accedere ai playoff. Prima di Ravenna arrivavamo da due successi consecutivi, poi c’è stato lo stop di un punto. C’è già voglia di riscatto. Affronteremo una Bondi cambiata rispetto al derby di andata mentre noi, bene o male, siamo sempre gli stessi. Speriamo di riuscire a fare quello che serve per portarla a casa“.
Out Davide Bonacini, che resta a riposo per recuperare al meglio in vista del match con Orzinuovi, il resto del gruppo è a disposizione.

Andrea Bonacina, coach ferrarese si aspetta “un derby tirato, combattuto. L’aver vinto a Orzinuovi rende questa gara ancora più importante di quella in terra orceana, anche perché per noi rappresenta una sorta di finale. Alla vigilia di un mese con gare proibitive, il match contro l’Unieuro rappresenta da un lato la possibilità di mettere la ciliegina su una torta già di ottima fattura, dall’altra una sorta di viatico iniziale positivo per un mese infernale. Forlì è in forma, con un quintetto di assoluto livello in termini di talento e solidità. Bisogna che difendiamo come fanno loro”.
Gara non facile anche nelle previsioni del play Yankiel Moreno: “Contro Forlì non sarà per noi una gara facile, affronteremo chi sarà ancora arrabbiato dopo il ko a Ravenna di domenica scorsa e quello dell’andata, così per i romagnoli sarà una sorta di rivincita. Giochiamo in casa nostra e sappiamo che per noi sarà una gara importante, anche perché vogliamo continuare a vincere, per arrivare piano piano all’obiettivo playoff. Attenzione a Naimy e Jackson, giocatori temibili dal punto di vista offensivo, come del resto a Diliegro, assente all’andata. Non bisogna sottovalutare Castelli e Fallucca, giocatore, quest’ultimo, che a Forlì ci fece abbastanza male. La difesa sarà l’aspetto chiave della gara, i buoni risultati che abbiamo conquistato in questo periodo sono partiti dalla difesa, anche Forlì difende molto bene”.
Risolti gli acciacchi muscolari di Rush e Hall, tutti a disposizione di Bonacina. Prima, durante l’intervallo e a fine gara gli sponsor biancazzurri L’Archibugio e Bondi proporranno per tutti i tifosi il menù speciale composto da una porzione di lasagna al forno ed una bottiglietta d’acqua, al costo di 5 euro.

Le altre partite. Sabato alle ore 20,30: Assigeco Piacenza-OraSì Ravenna. Domenica ore 18,00: Alma Trieste-Dinamica Generale Mantova (diretta sul canale Youtube di Lnp), Agribertocchi Orzinuovi-XL Extralight Montegranaro, Andrea Costa Imola-Roseto Sharks. Domenica ore 18,15: Tezenis Verona-De’ Longhi Treviso. Mercoledì 28 febbraio ore 20,30: Termoforgia Jesi-G.S.A. Udine. Giovedì 8 marzo ore 20,30: Bergamo-Consultinvest Bologna.

Classifica. Consultinvest Bologna 34, Alma Pallacanestro Trieste 32, G.S.A. Udine 28, De’ Longhi Treviso 28, XL Extralight Montegranaro 28, OraSì Ravenna 26, Tezenis Verona 26, Bondi Ferrara 24, Dinamica Generale Mantova 24, Termoforgia Jesi 22, Andrea Costa Imola Basket 22, Unieuro Forlì 18, Assigeco Piacenza 16, Agribertocchi Orzinuovi 8, Roseto Sharks 8, Bergamo 8.

Riccardo Fantini