forex

Il Forex, noto anche come FX o mercato valutario, è un mercato finanziario globale, decentralizzato, in cui poter comprare e vendere tutte le valute del mondo, a coppie. Come dovresti sapere se hai già maturato un minimo di esperienza nel settore, il mercato Forex è il mercato più grande e più liquido del mondo, con un volume medio di scambi giornaliero superiore a 5 trilioni di dollari. Se tieni conto che tutti i mercati azionari del mondo non si avvicinano nemmeno a questo livello, dovresti aver ben compreso quale sia la portata di questo panorama. Ma cosa significa per te poter investire sul Forex?

Ora che sai cos’è il Forex, non ti rimane che apprezzarne la fondamentale importanza per scopi operativi o transazionali – finanziari. E non ti rimane che renderti conto di quante volte, magari, hai già usufruito di questo mercato. Se per esempio hai viaggiato all’estero cambiando i tuoi euro in una valuta straniera, hai fatto una transazione Forex. Non solo: quando lo hai fatto, avrai comprato e venduto valuta a un determinato tasso di cambio tra le due valute, determinato – come avviene in ogni mercato – dai rapporti di forza tra domanda e offerta. Naturalmente, non di sole esigenze “operative” o di viaggio vive il Forex. Anzi, è lecito rammentare come la maggior parte delle transazioni sia di tipo finanziario, favorite dal fatto che, con un mercato così ampio, trovare un acquirente quando si vende e un venditore quando si acquista sarà molto più facile che in altri mercati.

Chiarito ciò, come probabilmente hai già intuito, tutte le negoziazioni Forex coinvolgono due valute. E capirlo è abbastanza semplice: quando investi sul Forex stai puntando sul valore di una valuta contro un’altra. Pensa all’EUR/USD, che rappresenta di gran lunga la coppia di valute più scambiata al mondo. EUR, la prima valuta nella coppia, è definita valuta “base” mentre USD, la seconda, è la valuta di scambio. Quando vedi un prezzo quotato sulla tua piattaforma di trading online, o sul listino cambi di una banca, quel prezzo sta a simboleggiare quanto vale un euro in dollari USA.

Noterai, peraltro, che non c’è un unico prezzo, bensì una coppia di prezzi. Anche in questo caso, la ragione è abbastanza semplice. Il motivo per cui vedi sempre due prezzi è perché uno è il prezzo di acquisto e uno è il prezzo di vendita. E la differenza tra i due, chiamata “spread” è la remunerazione implicita di chi ti comprerà e venderà le valute, rimborsando in questo modo il lavoro che fa per te. Fin qui, una brevissima introduzione al Forex. Un mercato ricco di opportunità, nel quale potrai investire non solamente in termini puntuali, intervenendo sul mercato spot, bensì anche con strumenti finanziari derivati che potranno assumere nei tuoi confronti un atteggiamento ancora più speculativo. Il nostro suggerimento è quello di non cadere nella facile tentazione che ottenere un rendimento sul Forex sia così semplice: meglio avvicinarsi con cautela a questo comparto, nella consapevolezza che se ottenere un profitto dall’evoluzione dei cambi valutari è facile… conseguire una perdita lo sarà ancor di più!