L’urlo della natura

0

Il Parco nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna istituito nel 1993 è situato nell’Appennino tosco-romagnolo ed interessa le province di Forlì-Cesena, di Arezzo e di Firenze. Interessantissimo dal punto di vista naturalistico, in quanto circa l’80% del territorio è boscoso, rappresenta l’area naturale più importante della Romagna. L’area protetta rappresenta infatti una delle foreste più pregiate d’Europa, il cui cuore è costituito dalle Foreste Demaniali Casentinesi al cui interno si trova la Riserva naturale integrale di Sasso Fratino, la prima area a tutela integrale istituita in Italia nel 1959. Un primato di cui essere orgogliosi. Lo scorso luglio la Commissione Unesco ha poi inserito questa Riserva naturale e le faggete vetuste ricomprese nel perimetro del Parco, nel Patrimonio Mondiale dell’Umanità. Le interessanti e salutari escursioni nel parco attraverso una fitta rete di sentieri CAI ben segnalati, possono essere effettuate, non solo durante la “buona stagione” ma anche in inverno (magari con le ciaspole), potendo così vivere e godere tutto l’anno di peculiarità naturalistiche uniche nel suo genere. Cliccare sull’immagine per vedere il video.