gite-sicure

Il meccanismo ormai rodato e le richieste sempre più numerose dei dirigenti scolastici ad assicurare i controlli ai veicoli adibiti al trasporto di persone impegnati nelle gite dei ragazzi delle scuole di ogni ordine e grado della provincia rendono interessante un bilancio nel settore per il decorso anno 2017, bilancio al quale ha dato un significativo contributo la Sezione Speciale del CAPS per il comprensorio cesenate in costante sinergia con la Polstrada. Nel decorso anno le richieste provenienti dalle scuole sono state 217 cui ha fatto riscontro l’impegno della specialità a livello provinciale sul piano del controllo delle premesse documentali e tecniche di ciascun viaggio e in ben 125 casi il controllo è stato approfondito con il personale inviato a verificare sul posto all’atto della partenza. In 150 casi invece il controllo è avvenuto di iniziativa interrompendo per il tempo strettamente necessario la marcia del veicolo. Non si segnalano casi eclatanti di manchevolezze tali da impedire l’effettuazione del viaggio anche eventualmente con un diverso conducente. Tuttavia non sono mancati i contesti elevati in relazione ai tempi di guida e di riposo dei conducenti, alla mancanza di documentazione al seguito, alla formalizzazione del rapporto di lavoro e alle caratteristiche o dispositivi di equipaggiamento inefficienti.