Salone-Comunale

Ieri Liberi e Uguali del territorio forlivese ha organizzato una iniziativa per illustrare le proposte su sanità e welfare, tema che deve tornare ad essere una priorità. “Non è possibile accettare che ogni anno vi siano milioni di persone che rinunciano a curarsi per ragioni economiche. Vogliamo invertire la tendenza degli ultimi anni e ripensare ad un sistema sanitario universalistico aderente ai principi costituzionali dell’articolo 32. Vogliamo abolire i superticket che hanno spostato una larga parte del ceto medio dalla sanità pubblica a quella privata, impoverendo la sanità pubblica, rendendola sempre più una sanità povera per poveri“.
Una bella serata che ha visto la partecipazione di Giovanni Bissoni che ha diretto per molti anni la Sanità nella Regione Emilia Romagna e che ha illustrato le proposte strategiche di Liberi e Uguali. Le conclusioni, in un Salone Comunale gremito, sono state affidate a Vasco Errani, uno dei principali protagonisti e fautori del riformismo Emiliano-Romagnolo che ha fatto della nostra sanità una eccellenza di livello nazionale ed europeo.
Siamo molto soddisfatti per la grande partecipazione dei cittadini segno questo di un grande interesse sia per le tematiche trattate che per la lista di Liberi e Uguali, e questo ci fa ben sperare per il risultato alle elezioni politiche del 4 marzo” ha spiegato i rappresentanti del coordinamento di LeU.