lodovico zanetti

«Il consigliere comunale Lodovico Zanetti ha depositato la scorsa settimana, a nome di Mdp/Liberi e Uguali un ordine del giorno, sulla falsa riga di quello approvato a Cesena, che chiede venga emanato un regolamento comunale che neghi il suolo pubblico per qualsiasi iniziativa promossa da forze politiche o associazioni che si richiamino all’ideologia fascista, al razzismo e all’omofobia e che rifiutino di riconoscersi nei valori costituzionali.
Forlì, città medaglia d’argento per il suo contributo alla Resistenza e per i suoi numerosi martiri trucidati dalla barbarie nazifascista, non può accettare passivamente gravissime provocazioni e atti di violenza commessi dagli squallidi eredi del defunto regime fascista né che i nostalgici di un periodo storico segnato da tante uccisioni, barbarie e continue negazioni della libertà propagandino pubblicamente e liberamente i loro ideali di odio e di morte.
MDP/LeU invita dunque tutte le forze democratiche e antifasciste presenti nel Consiglio Comunale a condividere il documento presentato dal consigliere Zanetti e ad associarsi allo sforzo per non concedere agibilità politica sul territorio cittadino a questi pericolosi estremisti».

Mdp/Liberi e Uguali Forlì