Punteggio finale basket

Basket B1. Continua il tour de force dei Tigers che, dopo aver affrontato Vicenza e Piacenza, si preparano a far visita a Crema, altra formazione che precede in classifica quella allenata da coach Di Lorenzo.
Il morale in casa Tigers è ovviamente alle stelle dopo la bella vittoria di Vicenza ma soprattutto dopo lo stop inferto alla capolista Piacenza, ma la compagine arancionera dovrà scendere in campo concentrata e determinata esattamente come fatto con Rombaldoni e compagni, perchè a Crema sarà di nuovo battaglia.
Allenata da coach Salieri, uno che non ha certo bisogno di presentazioni e che riscuote consensi da tantissimi colleghi, Crema è terza in classifica, in compagnia di Lecco, con 4 punti di vantaggio sul terzetto formato da Tigers, Rekico Faenza e Tramarossa Vicenza. E’ sufficiente guardare la classifica per rendersi conto della forza della formazione lombarda che in casa ha uno score di 4 vinte e 2 perse, sconfitte arrivate contro Cento e Piacenza, mentre fuori casa ha perso solamente a Lecco.
Fra i protagonisti della stagione di Crema c’è quel Francesco Paolin che a Forlì, sponda biancorossa, è approdato nella stagione 2016/17 dopo essersi fatto conoscere nella lunga e avvincente serie di semifinale playoff l’anno prima, quando indossava la canotta della Gessi Valsesia insieme a Edoardo Giovara. Scottato dal negativo impatto con la A2 sotto la gestione Garelli, Paolin è approdato appunto a Crema dove sta dimostrando tutto il suo valore. Guardia con licenza da playmaker, Paolin viaggia a 14,8 punti di media smazzando 5 assist ad allacciata di scarpe. Sarà interessante il duello con Matteo Battisti, soprattutto se il playmaker arancionero riuscirà a dare continuità alla prestazione di mercoledì contro l’ex capolista Piacenza. Da tenere d’occhio anche la guardia/ala Andrea Dagnello, topo scorer lombardo con 16,2 punti a partita e capace di tirare con il 33% dall’arco.
Per gli amanti della pallacanestro però, sarà avvincente seguire il duello che si dipanerà fra le panchine, con Di Lorenzo e Salieri a rispondersi colpo su colpo, per una partita a scacchi che determinerà molto del risultato finale. Palla a due domani alle ore 18,00 al Palazzetto Cremonesi. Arbitrano i signori Spessot di Fogliano Redipuglia (GO) e De Biase di Udine.

Massimo Framboas



Stefy Basket Bologna – Baskers Forlimpopoli: 67-52

Basket serie D – Dopo un primo tempo sufficiente, i Baskérs affondano clamorosamente nella ripresa, sotto i colpi di una Stefy non brillante ma cinica. 67-52 è il finale di una gara che boccia senza appello i ragazzi di Rustignoli, che hanno disputato senza dubbio la peggior gara della stagione.
Pensare che in avvio, sono proprio i forlimpopolesi a fare la partita, guidati da un positivo Cristofani e da un Biffi in versione deluxe su entrambi i lati del campo. Qualche errore di troppo, però, permette ai padroni di casa di restare in scia, grazie ai canestri di un Poli bravo a sfruttare gli spazi concessi.
Nel secondo quarto, è la Stefy a mettere il naso avanti, guidata da un Marzioni lasciato colpevolmente troppo solo dalla difesa Baskérs, i quali rimangono però a contatto, trovando punti con un buon Pinza. Un finale di quarto decisamente attento, però, regala 3 punti a Franceschini e due liberi a Pancaldi nell’ultimo minuto, scavando così il solco sul 37-30 dell’intervallo.
Dopo la pausa lunga, i bolognesi prendono saldamente in mano l’inerzia del match: un paio di difese, un paio di canestri ed ecco che il divario diventa in doppia cifra. I Baskérs, invece, arrancano, giocando in maniera scollata e confusa, senza trovare più il bandolo della matassa.
Nell’ultimo disperato tentativo di rimonta dei forlimpopolesi, Stefy non sbaglia un colpo: prima Mannini, poi Marzioni, dall’arco, chiudono definitivamente la questione.
Nel bilancio finale, si tratta di una serata da dimenticare presto per i Baskérs, che dovranno imparare la lezione in vista del prosieguo di una stagione ancora lunghissima.

Stefy Bologna: Franceschini 11, Marzioni 15, Pancaldi 8, Riguzzi 8, Scandellari 2, Mannini 4, Zambonelli, Melchiorre 2, Poli 8, Alessandri 3, Galli 4, Grilli 2. All. Scandellari.
Baskers Forlimpopoli: Marchioni, Pinza 10, Marzolini 3, Ronci 1, Cristofani 5, Cortini 9, Totaro 2, Neri 5, Biffi 15, Poggi 3, Brunetti. All. Rustignoli.
Parziali: 14-14; 37-30; 53-40.