Presentazione della raccolte di poesie “Tutto, tanto, troppo” di Elisa Petroni

0
Letture: 719

Martedì 12 dicembre, alle ore 18,30, al Grand Hotel di Forlì in via del Partigiano 12/bis è prevista la presentazione del libro di poesie “Tutto, Tanto, Troppo” di Elisa Petroni. Il volume raccoglie una quarantina di poesie prodotte dalla neo poetessa forlivese di origini toscane. Elisa Petroni, infatti, nasce a Pitigliano (GR) nel 1982 e si trasferisce a Forlì nel 2001: è impegnata, inoltre, nel mondo dell’associazionismo e del volontariato a livello sia locale che nazionale.
Elisa Petroni mette alla prova, in questo suo primo libro, la possibilità rivelatrice della parola con una poesia carica di passione, di voglia di scoprire e assaporare la vita, ora in momenti legati alla fisicità (la passione dei sensi, le fiamme, il cuore…), altre volte alla natura, altre ancora a immagini pure che richiamano il sogno e la dolcezza dei ricordi.
L’anelito alla libertà è il fondamento della sua poesia: la libertà di vivere seguendo le proprie inclinazioni, di desiderare, di respingere e infine di amare: un anelito che Elisa esprime nella sua essenzialità e nella sua sensualità. Libera e «ubriaca di vita», la giovane donna non può accontentarsi delle briciole, vuole il tutto, il tanto il troppo («Voglio di te il corpo, il cuore, la mente»), vuole l’Amore nella sua suprema totalità. In “Tutto, Tanto, Troppo”, insieme con questa vitalità, si respira la melanconia del presente, dell’attimo che fugge e che non tornerà, e se tornerà non sarà mai lo stesso. Malinconia dell’amante che se n’è andato; malinconia del sogno che al risveglio s’infrange nella realtà.
La presentazione sarà introdotta da Marco Viroli, giornalista e scrittore, oltre che autore dell’introduzione del libro: non mancheranno, nel corso dell’evento, alcune sorprese che la giovane poetessa forlivese, in piena sintonia con la propria indole creativa, ha pensato per stupire e coinvolgere il pubblico presente.