Presentato il calendario benefico 2018 dell’Associazione Gli Elefanti

0
Letture: 554

In un affollato incontro, ospitato nella sala conferenze del Foro Boario, martedì 5 dicembre è stato presentato per il quindicesimo anno consecutivo il calendario benefico promosso dall’Associazione Gli Elefanti, sodalizio impegnato in ambito educativo e formativo che realizza progetti educativi e di integrazione sociale per prevenire il disagio e la dispersione scolastica. Dal 2009 ha avviato il Centro di Aiuto allo Studio, il quale si rivolge a bambini e ragazzi dagli otto ai diciassette anni con disturbi dell’apprendimento, che vede la presenza di operatori specializzati e l’utilizzo delle più innovative tecnologie informatiche.
Anche per l’anno 2018 sono stati 12 artisti, mai coinvolti nelle precedenti edizioni, a cimentarsi in una prova impegnativa per dare vita alla pubblicazione per sostenere le attività del Centro. Alll’inziativa hanno partecipato Massimo Fabbri presidente dell’Associazione Gli Elefanti, Angelica Sansavini presidente della Cooperativa Domus Coop, Gabriele Zelli, che fin dalla prima edizione suggerisce i nomi delle artiste e degli artisti da coinvolgere, e Gianni Matteucci coordinatore del progetto, e Alessandro Gagliardi responsabile della parte grafica.
Il calendario si apre con l’immagine dell’opera di Onorio Bravi per il mese di gennaio. Febbraio è rappresentato da quella dello scultore Francesco Bombardi. Paolo Graziani caratterizza il mese di marzo con un’immagine di un cerchio tenuto stretto da tante mani che ricorda l’importanza di essere uniti. Aprile è il mese di Silvia Pretto, maggio quello di Maurizio Monti. Si entra nell’estate (giugno) con la foto di Emma Cimatti. Luglio è il mese di Maurizio Marino Forte, mentre l’albatros di Vito Matera ci porta ad agosto. La “scimmietta dell’inchiostro” di Lucia Baldrati ci conduce a settembre. Ottobre è il mese di Tudor Padurean e novembre quello di Rosalda Naldi. L’anno si conclude con l’opera di Virginia Paravizzini. La copertina è stata realizzata da Romano Buratti. Per informazioni e prenotazioni del calendario: Gianni 3397028348.