Una mostra per i lavori realizzati dal giovanissimo autore Jacopo Maltoni, con tavole originali, realizzate dal 2013 ad oggi, allestite per la giornata di sabato 16 dicembre nei locali della Banca Nazionale del Lavoro di Forlì, via delle Torri, 26. BNL è #presente anche quest’anno per la raccolta a favore di Telethon Con il patrocinio dell’Assessorato alle Politiche sociali e di Promozione della Salute sabato 16 dicembre ed è proprio tra le esposizioni nei locali interni che vi si trova uno spazio addebito alla personale di Maltoni. Immancabile, nel pomeriggio di sabato, la presenza dell’autore e la possibilità di sfogliare e leggere le pubblicazioni realizzate dal “futuro fumettista”, disponibile al pubblico tra le sue copertine, storie a fumetti, presentazione dell’autore e tanta passione. Il giovanissimo autore Jacopo Maltoni nasce a Forlì, nel 2001, ove frequenta il Liceo Artistico Musicale. Due le sue grandi passioni, il fumetto e gli animali. Nell’ambito fumettistico si impegna con costanza e volontà al punto di realizzare molte storie disegnate. I risultati non si attendono molto, del 2014 da alle stampe, per le Edizioni Diogene Books, il suo primo volume dal titolo “Il Mondo di Jacopo Futuro Selvaggio”, al quale seguirà nel 2015, come Supplemento alla testata periodica Diogene – Annunci Economici, il nuovo volume dal titolo “Il mondo di… Jacopo Maltoni” contenete fumetti con storie da lui vissute.
Il percorso artistico di Jacopo, non più autodidatta, rivolto al fumetto lo vede nel 2017 frequentare il Corso di Fabbrica Lab 2017, alla Fabbrica delle Candele, “Il Fumetto Auto-edito”, svolto da grandi autori, nazionali ed internazionali, come Davide Frabbi, Gugliemo Signora, Marco Verni e Onofrio Cattacchio. Sempre lo stesso anno, realizza la sua prima fanzine, Craniate, incentrata sul fumetto e passione e al momento al lavoro per il secondo numero. A seguito inizia, dal luglio 2017, a pubblicare una striscia fumettistica settimanale sul periodico locale Diogene – Annunci Economici. Al suo attivo ha le seguenti esposizioni: mostra collettiva “Fabbricando un Fumetto” nei locali della Fabbrica delle Candele, ottobre-novembre 2017 e l’attuale Personale presso i locali della BNL, Banca Nazionale del Lavoro. Per la manifestazione Telethon 2017 l’interessante la proposta vede la presenza del Coro dei Bambini della scuola primaria “La Nave” di Forlì diretto da Benedetta Ciotti, l’esposizione dei mezzi della Polizia di Stato davanti ai locali della BNL, la dimostrazione della Sezione Cinofila della Guardia di Finanza, le esibizioni creative dei Ragazzi dell’associazione Raggio di Sole e la musicale dei ragazzi della Casa della musica e la danza del Fuoco dei ragazzi dell’associazione Raggio di Sole. Durante il pomeriggio, l’Associazione Nazionale Alpini, sarà presente con il Bisò. Inoltre le altre esposizioni sono dell’autrice Laura Fuzzi, con il Lego di Fabio Bertini, del Liutaio Luigi Foscolo Lombardi, dell’Amanuense Medardo Resta, della lavorazioni in Vimini di Isidoro Petrosino, delle sculture di Raffaele Maltoni. Il Piano Bar di Maurizio accompagnerà la giornata con la sfilata di Abiti da Sposa del Sei Bellissima Atelier, il Truccabimbi dell’Ass.ne Raggio di Sole Onlus per i più piccini e la Merenda con Mortadella, offerta da Isaf, Faenza e il vino, offerto da Campo del Sole di Bertinoro.
Il fumetto è arte, a tutti gli effetti, un’arte appassionante ed emozionante, in grado di mettere in gioco lo spirito, i sentimenti ed i valori umani, al pari di qualsiasi altra manifestazione artistica. Fumetto è lettura, è tempo libero, è emozione, è cultura, è un veicolo mass-mediologico attraverso il quale si ha la possibilità di portare avanti delle idee, delle posizioni, dei messaggi. Forlì possiede grandi professionalità culturali nel campo della Nona Arte che ci vengono invidiate in tutto il territorio nazionale ed oltre, metterle in campo è solo la consapevolezza del valore reale che ricoprono. Ecco perché bisogna dare spazio anche ai giovani e giovanissimi desiderosi di poter confrontarsi col pubblico per mezzo dei loro lavori, questa è una valida occasione per prendere atto di come alcuni adolescenti siano disposti di mettersi in gioco, anche nell’impegno per la realizzazione di fumetti. Jacopo Maltoni è uno di questi giovani.

CONDIVIDI
Articolo precedenteAlberi di Natale casalinghi
Articolo successivoAnpi, Udu, RC e LeU: "Prefetto e Questore devono proibire la manifestazione di Forza Nuova"
Esperto e attento ricercatore dei linguaggi giovanili, in particolare modo il linguaggio veicolato dalla produzione dell'editoria indipendente giovanile, con alle spalle studi di Tecnico Operatore Sociale è da oltre un decennio impegnato nella ricerca, studio e lavoro inerente alla produzione dell'editoria fanzinara nazionale. Filologo e storico delle fanzine italiane è autore di varie pubblicazioni e numerosi articoli, saggi, cronologie e bibliografie diffuse su periodici ufficiali ed amatoriali, riviste specializzate e webzine, un operato che testimonia il suo interesse per lo studio, la ricerca e la documentazione relativa all'universo, agli autori e alla produzione fanzinara. A questi prodotti amatoriali realizzati dal 1977 al 1997 ha dato alle stampe il primo, e finora unico, lavoro di catalogazione pubblicato in Italia. Coordinatore e organizzatore, nonché docente, di Workshop, Corsi, Seminari rivolti al mondo dell’editoria fanzinara italiana, svoltisi con successo in varie città, eventi che hanno sempre riscosso notevole interesse da parte dei partecipanti.