Mercatino don Pippo

Alla Fondazione don Pippo, in via Cerchia 101 a Forlì, ogni occasione è buona per fare festa e divertirsi insieme, perciò aspettando il Natale non potevamo non organizzare una grande festa! Siete tutti invitati: bambini, giovani, adulti e anziani. Divertimento assicurato per tutti… Di che si tratta? Ma della fantastica Festa di Natale che la Fondazione, assieme alla Confraternita della Misericordia di Forlì hanno organizzato per sabato 16 dicembre dalle ore 15,00 nel salone polivalente della Fondazione; un ambiente grande, confortevole. Alle ore 16,00 ci sarà un momento di preghiera per non dimenticare il senso religioso del Natale, come invece spesso accade, con la S. Messa celebrata da don Pietro Fabbri. Alle 18,00 ci divertiremo con una favolosa tombola con ricchi premi e con la simpatia di chi la condurrà. Alle ore 19,00 ci sarà un buffet offerto dalla Fondazione e per chi poi non ha finito gli acquisti di Natale, ci sarà la possibilità di farlo visitando la nostra favolosa mostra (nella foto), dove troverà senz’altro qualcosa di utile e interessante. Quindi vi aspettiamo numerosi per trascorrere un pomeriggio diverso, gioioso e spensierato. Sarà anche un’occasione per conoscerci più da vicino, vedere chi siamo e quello che facciamo. Non siete curiosi? È Natale uscite un po’, ed abbiate la voglia di venire a trovarci, anche perchè non costa nulla e di questi tempi è importante! Poi quando vi sarete riempiti il cuore e la pancia ritornerete a casa alla vostra quotidianità.

Loretta Spada

CONDIVIDI
Articolo precedente"Buon Natale, Agenzia Salvagente!" al teatro di Dovadola
Articolo successivoTre giorni con “Women’s rights first of all” sul tema dei diritti delle donne
La comunicazione si conferma essere una funzione fondamentale nella vita di ogni essere umano e si può esprimere in diversi modi e forme di linguaggio. Un vettore di informazioni e comunicazioni è senza dubbio il web, con opportunità quali i blog o le pagine facebook in cui ognuno di noi può esporsi ed esporre all'esterno pensieri, opinioni o semplicemente commentare fatti avvenuti. Una RedAzione può aiutare a sviluppare o più semplicemente dare spazio a capacità e abilità di scrittura o fotografiche. Le modalità espressive varieranno in funzione dell'argomento, degli interessi o del destinatario dell'informazione, potranno essere: articoli, fumetti, vignette, critiche, interviste, video, foto e tutto quello che verrà in mente e che di volta in volta si riterrà più adatto. Il momento redazionale e di programmazione della redazione diventa uno dei modi con cui i ragazzi possono, oltre che ordinare e attribuire senso alle proprie esperienze, anche percepire attraverso relazioni sociali un possibile rapporto con gli altri, a sottolineare come l'individuo non dipenda solo dai propri sistemi di significato, ma anche dal suo rapporto con l'ambiente e con le persone con cui la sua vita si incrocia. L'idea è anche quella di far passare un messaggio chiaro all'esterno, la disabilità non parla solo di disabilità ma può aprirsi ed esprimersi su qualsiasi cosa faccia parte della vita: musica, sport e spettacolo sono solo alcuni degli argomenti che vorremmo trattare. Tutto questo avverrà in collaborazione con 4live, blog di informazione locale, gestito da Tommaso Di Lauro (giornalista iscritto all'albo).