Il comitato di quartiere Romiti, a due anni dalla sua nascita, intende comunicare ai cittadini, all’amministrazione comunale e a tutti le attività svolte nel periodo 2015-2017. Il 14 dicembre 2015 c’è stato l’insediamento del neo eletto Comitato di Quartiere Romiti che predisposizione il nuovo statuto con l’obiettivo di far sì che il lavoro di volontariato dei 15 membri fosse svolto con linearità, senza che alcun elemento o fattore di matrice partitica potesse condizionare la propria attività o snaturarne le finalità statutarie.

Festa della Befana. Dopo diversi anni, il Comitato riporta al palazzetto dello sport di Villa Romiti la tradizionale festa della Befana, richiesta a gran voce dalle famiglie e da tutti i bambini dei Romiti. La festa ha riscosso un grosso successo ed ha registrato la partecipazione di oltre 1200 persone; le somme raccolte sono state devolute interamente alle scuole elementari,materne e medie del quartiere.
Area Verde e sicurezza. Il Comitato ha individuato le priorità su cui si doveva concentrare le maggiori priorità del quartiere e subito ci si è concentrati sull’area verde E. Balducci frequentata dalle famiglie, bambini, anziani dei Romiti. Subito si è cercato di portare in evidenza i problemi della sicurezza, partendo dall’illuminazione arrivando alla sistemazione dei giochi del parco e comunicando il tutto all’amministrazione comunale.
Rimozione striscioni a sfondo xenofobo e razzista. Il comitato si è fatto carico di far fronte a situazioni spiacevoli verificatesi a seguito della comparsa nei pressi dell’asilo Le Api di striscioni privi di autorizzazione e a forte contenuto anti immigratorio, a firma di un movimento xenofobo e razzista. In particolare, previa segnalazione e richiesta di intervento alle forze dell’ordine, il comitato ha fatto rimuovere immediatamente gli striscioni, evitando che la situazione potesse degenerare in azioni ancora più pericolose per l’incolumità dei cittadini residenti.

Collaborazione col Tavolo Forlì Ovest. Il Comitato ha partecipato all’attività del Tavolo Forlì Ovest, dando una grossa mano alle scuole dell’Istituto comprensivo, favorendo la realizzazione di n° 5 importanti progetti sull’alfabetizzazione (alfabetizzare insieme, etc.) rivolti agli studenti che necessitano di un aiuto supplementare nello studio pomeridiano.
Il tempo pieno alla scuola Pio Squadrani. Il comitato si è unito all’associazione genitori della scuola Pio Squadrani per sostenere e risolvere un problema di fondamentale importanza, rappresentato dalla realizzazione del tempo pieno presso la scuola. E’ iniziata una preziosa collaborazione tra il comitato e l’istituto comprensivo n° 5 diretto dalla dirigente Daniela Bandini, alla quale il comitato di quartiere ha dato pieno appoggio in ogni circostanza.
La Sicurezza Stradale. Relativamente alla circolazione e alla sicurezza stradale il comitato di quartiere ha segnalato all’amministrazione comunale una serie di situazioni da risolvere il prima possibile per evitare situazioni future ancor più gravi rispetto a quelle esistenti.
La salute dei cittadini. La salute dei cittadini è sempre stata al centro dell’attenzione del nuovo comitato di quartiere, facendosi carico del problema “eternit” di via dei Molini, vicino alla cartiera. A seguito di un impegno costante e intenso, la proprietà del fabbricato è intervenuta nella totale demolizione, con grande soddisfazione e sollievo dei residenti nella zona.

Segnalazione truffe agli anziani. Il comitato di quartiere ha segnalato gli episodi e i rischi di truffe agli anziani.

Sistemazione delle sale dei quartiere di via Sapinia e via Locchi. Il comitato di quartiere ha sistemato gli arredi sia della sede del quartiere di via Sapinia che la sala polifunzionale di via Locchi 9, dove tutt’ora ogni giorno famiglie, bambini, giovani e anziani vivono momenti di socializzazione e aggregazione sociale.

Carnevale sui pattini. Il quartiere ha contribuito a realizzare l’iniziativa del carnevale sui pattini presso il palazzetto dello sport di Villa Romiti, coinvolgendo il gruppo Roller di Forlì. Il quartiere ha partecipato alla festa di carnevale, nell’ambito dell’evento “Piazza in festa”, in piazza Saffi.

La pagina Facebook “I Romiti siamo noi”. Il comitato ha aperto una pagina Facebook a cui possono partecipare tutti coloro che intendono comunicare e relazionarsi con gli altri. Tale pagina ha dimostrato di essere importante per la crescita delle relazioni tra i cittadini dei Romiti (e non solo) visto che sino ad oggi tale pagina è stata utilizzata per comunicare problematiche e iniziative del territorio. Ad oggi la pagina ha 1285 membri.

Il comitato di quartiere si è fatto carico di portare avanti il problema del passaggio veicolare dei mezzi pesanti in via Sapinia. In relazione al fatto che la via costeggia i tre plessi scolastici (scuola materna, elementare e media), con circa 800 bambini presenti, è stata segnalata la necessità di intervenire in tempi ravvicinati.

La casa dell’acqua. Il comitato si è attivato per installare la casetta dell’acqua, che rappresenta una iniziativa accolta con favore e soddisfazione dalle famiglie.

Accordo di collaborazione con la Coop Acquacheta in tema di rifugiati e richiedenti asilo. Il comitato di quartiere ha stipulato un accordo di collaborazione con la Cooperativa Acquacheta in tema di rifugiati e richiedenti asilo domiciliati nel quartiere.

Ripresa in esame dell’ipotesi di pista ciclo-pedonale da via Firenze a corso Garibaldi. Si è portato avanti il discorso della realizzazione della pista ciclo pedonale che va da via Firenze verso Corso Garibaldi, attraversando il fiume Montone, mettendo così in sicurezza i cittadini che a piedi o in bicicletta vorranno raggiungere il centro storico riducendo senza rischiare nulla.

Antenne di via Cormons. Il comitato è intervenuto per verificare la pericolosità delle antenne di via Cormons, richiedendo analisi da parte dell’Arpa in merito alle emissioni, che preoccupano gli abitanti della zona. Dopo diversi incontri, i responsabili di Arpa, a seguito di misurazioni, hanno comunicato che le emissioni di tali antenne rientrano nella norma di legge e non creano danni alla salute dei residenti nella zona.

Incontri culturali nella sala di via Locchi. Il comitato di quartiere ha organizzato una serie di incontri a carattere culturale presso la sala polifunzionale con vari scrittori, pittori e artisti che hanno potuto far conoscere le loro opere alla cittadinanza.

Segnalazione delle diverse aree per interventi. Il comitato di quartiere ha segnalato all’ufficio verde del Comune di Forlì la situazione delle aree del quartiere e per richiedere interventi in merito a potature, sistemazioni giochi ecc.

Richiesta realizzazione sgambatoio per cani. Il comitato di quartiere si è reso portavoce della richiesta di molti cittadini per la realizzazione di uno sgambatoio per cani.

Pulizia zone del quartiere. Il comitato di quartiere si è organizzato per pulire molte zone del quartiere partendo dal piazzale del palazzetto villa romiti arrivando alle pulizie dei parchi del quartiere.

Raccolta bene per terremotati. Il comitato di quartiere ha dato al via ad una raccolta beni di prima necessità per le popolazioni del centro Italia colpite dal terremoto. Da questa iniziativa, è partito un tam tam impressionante che ha registrato la partecipazione di migliaia di cittadini forlivesi.

Verniciatura muri palazzetto dello sport. Il comitato di quartiere ha verniciato alcune parti dei muri esterni del palazzetto dello sport, che in passato erano stati imbrattati da persone prive di sensibilità e attenzione ai beni comuni.
Albero di Natale nell’area verde Balducci. Si è riusciti ad avere la possibilità di poter piantare nell’area verde E. Balducci l’albero di natale dell’amicizia e dell’aggregazione sociale, in cui i bambini possono ogni anno addobbarlo per il periodo natalizio.

Romitinfesta 2016. E’ stata organizzata la festa del quartiere Romitinfesta 2016 dove, per tre giorni, il quartiere Romiti ha accolto più di 6000 persone. I proventi dell’iniziativa sono stati erogati interamente alle scuole del quartiere Romiti. Il comitato di quartiere si è fatto portavoce con l’amministrazione per le piste ciclabili da sistemare per la sicurezza dei cittadini.

Festa autunnale e donazione al reparto Pediatria. In autunno il comitato dato vita ad un’ulteriore festa, che ha registrato una ampia partecipazione dei cittadini. La festa ha consentito di raccogliere fondi destinati all’acquisto di una importante attrezzatura per i bambini ricoverati al reparto pediatria dell’ospedale Pierantoni di Forlì.

Ripristino canestri area verde. Abbiamo ripristinato le strutture dei canestri del campo da basket all’interno dell’area verde e. Balducci.

Raccolta Pro terremotati dell’Umbria. Seconda grande raccolta di beni di prima necessità per le popolazioni colpite dal terremoto novembre 2016. Regione Umbria.

Collaborazione Concerto di Natale. Si è dato un aiuto importante alla parrocchia dei romiti per la realizzazione del concerto di natale del dicembre 2016.

Raccolta pro terremotati Caldarola e Monte Cavallo. Terza importante raccolta per aiutare due città colpite dal terremoto, Caldarola e Monte Cavallo (MC). Tale raccolta, denominata “Diamogli una mano”, ha consentito al comitato di consegnare nelle mani dei due sindaci dei comuni colpite la somma di 12.000 euro, utilizzati per la costruzione di un parco giochi per bambini e la realizzazione in parte di un centro sociale.

Doni ai bambini ricoverati. Nel periodo di carnevale, una delegazione del comitato si reca in Pediatria per portare doni ai bambini ricoverati.

Collaborazione al progetto “Difendiamo l’ambiente con le unghie”. Il comitato di quartiere Romiti collabora per il progetto difendiamo l’ambiente con le unghie rivolto a esami sulle unghie dei bambini per valutare la presenza di metalli pesanti che ogni giorno sono presenti nell’atmosfera e creano gravi problemi di salute. Si è portato avanti il problema sicurezza area verde E. Balducci con richiesta di installazione luci e recinzioni. Abbiamo aiutato nella gestione dell’evento che il 5 aprile 2017 ha coinvolto i Romiti e cioè la presenza dello scrittore Saviano al palazzetto dello sport Villa Romiti.

Allagamenti zone di via Plinio il Vecchio, via Fontana di Riatti e via Consolare. Si e’ segnalato all’amministrazione il problema allagamenti nelle zone via Plinio il vecchio, via fontana di riatti, via consolare, che hanno messo in difficoltà molte famiglie.

Stemma del quartiere. Con l’analisi della storia del quartiere Romiti, è stato realizzato uno stemma identificativo del quartiere depositato in Comune come logo dei Romiti.

Corsi. Abbiamo iniziato il corso gratuito di chitarra per tutti gli studenti dell’istituto comprensivo n° 5 scuola medie G.Mercuriale. Abbiamo organizzato corsi di ginnastica posturale, corsi di computer.

Romitinfesta 2017. Gran festa del quartiere romiti per quattro giorni, che ha visto la partecipazione di oltre 10.000 persone. Le somme raccolte sono state donate alle scuole del quartiere.

Intitolazione sala di lettura a Maria Letizia Zuffa. Con l’aiuto dell’associazione Profumi e Malocchi abbiamo creato una stupenda sala di lettura, intitolata a Maria Letizia Zuffa.

Festa della musica. In collaborazione con la scuola di musica Fourmusic.Studio Aps, abbiamo organizzato una bellissima festa della musica.

RomitiCammina. Si è riusciti ad organizzare una bellissima iniziativa di coesione sociale con l’intento di favorire il movimento anche a chi non e’ uno spirito sportivo. E’ nata l’iniziativa denominata “Romiti Cammina”.

Collaborazione con l’Amministrazione Comunale. Il comitato ha collaborato con l’amministrazione comunale nel ripulire e tagliare gli alberi pericolosi a seguito dell’evento dell’estate 2017, dove un devastante fortunale ha divelto tantissime piante creando danni alle abitazioni e mettendo in ginocchio la città di Forlì. I volontari del comitato si sono rimboccati le maniche e hanno liberato il quartiere Romiti. Abbiamo aiutato l’amministrazione nella demolizione del torrione dell’acquedotto Hera, in disuso da anni, e pericoloso per l’incolumità’ delle scuole medie e materne dei Romiti.

Festa d’Autunno. Altra festa del quartiere in autunno, con la partecipazione di oltre 4.000 persone.

Ecco qui quello che il comitato di quartiere romiti ha fatto ed è riuscito a realizzare per il quartiere dando alle scuole in due anni più di 5000 euro tra materiale didattico e aiuto finanziario per i progetti di cui sopra indicati. Siamo riusciti a dare una mano alle popolazioni colpite dal terremoto in tre diverse volte. Stiamo cercando di portare alla soluzione di diversi problemi, sicurezza stradale, sicurezza nei parchi, viabilità, sistemazione e completamento di piste ciclabili ed opere ancora non finite. Insomma un comitato di quartiere Romiti che con i volontari membri ma soprattutto l’aiuto di tante persone che si sono ” affezionate e legate ” a questo gruppo di volontari ha dimostrato che basta poco creare qualcosa di importante per un quartiere, per una Società migliore. Non importa lamentarsi per quello che non si ha, bisogna rimboccarsi le maniche perché facendo gruppo si possono creare tante cose importanti e utili al proprio territorio.
Alcune polemiche le abbiamo ricevute,anche se senza senso in quanto il lavoro di volontari può a volte eccedere in qualcosa ma non di certo per creare malumore ma perché la voglia di fare bene è tanta e a volte qualche errore si può anche commettere.
Il comitato di quartiere Romiti in due anni ha fatto quello che ha potuto fare e anche se ci sono state situazioni particolari, questo comitato si impegnerà ancora per i prossimi anni che rimangono alla fine di questa legislatura. Ci impegneremo sempre come abbiamo fatto sino ad ora, facendo di tutto per lasciare il quartiere Romiti migliore ai nostri piccoli ragazzi che un domani potranno dire: “C’e’ stato un gruppo di persone che hanno fatto il possibile per lasciarci un quartiere bello, divertente,sicuro e di importante coesione sociale, un quartiere che dovrà sempre essere migliore perché i Romiti siamo noi tutti noi…”.

Il Comitato di quartiere Romiti

CONDIVIDI
Articolo precedenteLa cultura Artusiana protagonista negli States
Articolo successivoBlack Friday
Lo Staff comprende tutti i membri di 4live. Attivo fin dalla nascita di 4live (01.07.2011) ha lo scopo di comunicare tutte le informazioni e novità relative al nostro progetto.