Filippo Lo Giudice è il nuovo segretario generale Ugl Forlì-Cesena e Rimini

"Al sindaco di Forlì Drei faremo subito le nostre proposte in tema di lavoro e sicurezza"

0

Filippo Lo Giudice, già segretario regionale Emilia-Romagna di Ugl Sicurezza Civile (il sindacato delle guardie giurate), è il nuovo segretario generale dell’Ugl di Forlì-Cesena e Rimini. Succede alla dimissionaria Emanuela Del Piccolo, che con il collega si congratula per la nuova nomina.
Il neo segretario dell’Utl (Unità territoriale locale) dell’Ugl di Forlì-Cesena e Rimini rivolge un sentito ringraziamento a chi lo ha preceduto per l’ottimo lavoro svolto per far conoscere il sindacato in ambito provinciale e ringrazia inoltre il segretario generale confederale Francesco Paolo Capone e l’intera Segreteria Confederale per la fiducia accordatagli.
L’obbiettivo primario del neo segretario dell’Ugl di Forlì-Cesena e Rimini, Filippo Lo Giudice, sarà proiettato a radicare sempre più il sindacato nelle tre città romagnole con l’intendimento di fornire adeguate risposte ai più bisognosi e ai più deboli della società e consentire a quest’ultimi l’accesso agli strumenti di inclusione sociale e contrasto alla povertà. Sarà volontà dell’Ugl garantire una barriera intransigente sul terreno della difesa dei lavoratori indeboliti nei loro sacrosanti diritti dai provvedimenti degli ultimi governi, come per esempio il Jobs act. E il sindacato inviterà gli amministratori locali e gli attori del mondo socio-economico di Forlì-Cesena e Rimini a concertare nuove politiche di contrasto alla crisi che ha diminuito i posti di lavoro e impoverito le famiglie.
Rilanciamo le nostre proposte in tema di lavoro, sicurezza e moneta complementare presentate al sindaco di Forlì, Davide Drei, quattro anni fa alla vigilia del suo insediamento, a lui chiederemo un incontro urgente per verificarne la praticabilità ed esecutività in questo scorcio finale di mandato amministrativo, perché la lotta alla disoccupazione e il contrasto alla crisi economica rimangono due note dolenti della qualità della vita in città, come dimostrano le statistiche pubblicate in questi giorni da Sole 24 Ore e Italia Oggi – dichiara il neo segretario dell’Ugl di Forlì-Cesena e Rimini Filippo Lo Giudice – Verificheremo se è intenzione del sindaco Drei armonizzare anche con l’Ugl, oltre che con Cgil, Cisl e Uil, le normali relazioni sindacali che devono esistere in ambito locale, sicuri che non si sottrarrà per pregiudizio ideologico all’invito, non fosse altro per obblighi istituzionali che devono intercorrere fra una pubblica amministrazione e un organismo rappresentativo confederale dei lavoratori“.
Filippo Lo Giudice si impegnerà a rilanciare il ruolo del sindacato attraverso la formazione continua dei quadri dirigenti locali di tutte le federazioni, che verranno convocati in queste ore, ponendo al centro dell’attenzione dell’Ugl di Forlì-Cesena e Rimini le politiche pensionistiche e giovanili. Infine, c’è l’idea di indire conferenze programmatiche i cui temi saranno rivolti alle politiche sociali ed è nella volontà del responsabile dell’Utl-Ugl di Forlì-Cesena e Rimini porre in campo tutte le iniziative possibili e utili a potenziare i servizi messi a disposizione del sindacato, attraverso le proprie strutture di riferimento di Patronato e Caf.