cinema

Primo appuntamento martedì 14 novembre, alle ore 20,30, al cinema Saffi di Forlì, per l’omaggio rivolto all’attività cinematografica di Elliott Erwitt di cui i Musei San Domenico ospitano fino al 7 gennaio la più grande retrospettiva mai allestita in Italia.
A partire dal 1970, infatti, il grande fotografo americano ha dedicato tanta parte delle sue energie al mondo del cinema girando lungometraggi, spot televisivi, documentari e film, tra cui “Arthur Penn: the Director” (1970),”Beauty Knows No Pain” (1971), “Red, White and Bluegrass” (1973) e “Glassmakers of Herat” (1977). E’ stato inoltre fotografo di scena per “Bob Dylan: No Direction Home” (2005) e cameraman per “Gimme Shelter” (1970).
E proprio quest’ultimo docu-film diretto da Albert e David Maysles e da Charlotte Zwerin sarà proiettato martedì sera al cinema di viale dell’Appennino con l’introduzione di Angela Gorini dell’ass. cult. “Rara”.
Presentato fuori concorso al Festival di Cannes del 1971 “Gimme Shelter” racconta le ultime settimane del “The Rolling Stones’ 1969 US tour” culminato nel drammatico concerto all’Altamont Speedway, che doveva essere la “Woodstock dell’Ovest” (dopo quella di Bethel di quattro mesi prima) e che finì invece col divenire il simbolo stesso della fine di quella controcultura di cui gli Stones erano stati l’incarnazione a causa delle violenze che vi furono consumate.