A Forlì è in fase di svolgimento una innovativa attività di rilevamento effettuato con droni per verificare le superfici da una prospettiva aerea. I rilevamenti sono finalizzati alla realizzazione di due obiettivi principali: l’esigenza di avere una manutenzione programmata sui fabbricati delle vie aventi maggior afflusso di pubblico (in questo caso preventiva a manifestazioni come la Fiera di Santa Lucia del 13 dicembre ed i mercatini di Natale, oltre che alle date più generiche del lunedì e venerdì col mercato in Piazza Saffi e nelle vie del centro) e la seconda verifica aerea della situazione degli immobili a seguito degli effetti provocati dal violento fortunale abbattutosi sulla città lo scorso 10 agosto. In modo particolare, i droni stanno osservando sei edifici gestiti dal Servizio Gestione Edifici Pubblici, Verde e Arredo Urbano del Comune di Forlì. Gli immobili presi in esame sono l’Istituto musicale Angelo Masini, Palazzo Gaddi e Palazzo ex ECA in Corso Garibaldi, la sede della Biblioteca Comunale e della Pinacoteca in Corso della Repubblica, la Scuola De Amicis in Viale della Libertà e il Palazzo Comunale e la Torre Civica in Piazza Saffi e Piazzetta della Misura. I droni sono noleggiati dalla società Italdron di Ravenna e l’attività è iniziata questa settimana e proseguirà nei prossimi giorni.