palestra

Basket serie B – Tutto pronto per il primo dei tanti derby che il Girone B della Serie B Old Wild West metterà di fronte alla compagine del presidente Valgimigli. La partita dei Tigers Forlì contro la Rekico Faenza sarà tutto fuorché bersi un caffè. Il match, fra due squadre ottimamente allenate da due coach esperti e capaci di trasmettere i propri dettami ed il proprio carattere ai giocatori in campo, è quanto mai caratterizzato dal pronostico aperto e, per le caratteristiche tecniche ed i singoli di ciascuna squadra, è facile prevedere una partita combattuta e ricca di spettacolo.
I Raggisolaris di coach Regazzi sono ormai una affermata realtà della categoria e l’allenatore una vera e propria istituzione neroverde. Presa in mano la squadra manfreda nell’ormai lontano 2011 e nella “lontanissima” Promozione, Marco Regazzi ha portato la società faentina fino ai playoff di Serie B, nella stagione scorsa, e siede sul pino romagnolo per il sesto campionato consecutivo. Il mercato estivo poi, condizionato dai cambiamenti di regolamento che hanno costretto i Raggisolaris a rivedere i piani progettati ancora a campionato in corso, ha portato a Faenza giocatori importanti, tanto da accreditare la formazione romagnola fra le pretendenti ad un playoff “alto”.
Nel match contro i Tiigers sarà molto interessante seguire il duello in cabina di regia fra Matteo Battisti ed il faentino Mattia Venucci, due playmaker che potrebbero tranquillamente giocare al piano di sopra. Ma non solo, fisicità e perimetralità sono tratti distintivi dei Raggisolaris che di media ricorrono 27,3 volte al tiro dall’arco realizzando con il 27,3%.
Top scorer e miglior assistman neroverde è Mattia Venucci, che segna ben 18,7 punti di media e smazza 4,7 assist a partita. Dietro di lui, sempre in doppia cifra, l’esperta ala ventiseienne Gioacchino Chiappelli (13,3), il playmaker Marco Perin (12,7) e l’ala ex Tigers Riccardo Iattoni (12,3).
I soli 2 punti in classifica che pongono i Raggisolaris appena alle spalle dei Tigers, rischiano di trarre fortemente in inganno e rappresentano inoltre un plus motivazionale. I faentini, che hanno giocato per più di un tempo alla pari contro Cento nella trasferta d’esordio ed hanno rifilato 30 punti a Reggio Emilia la settimana dopo, sono reduci dal discusso finale di Palermo dove, per 2 punti appena, hanno dovuto assaporare il gusto amaro della sconfitta. Una sconfitta che metterà ancora più benzina nel motore della Rekico.
Si gioca al PalaCattani di Faenza alle ore 18,00. Arbitreranno Marco Vittori di Castorano (AP) e Francesco Uncini di Jesi (AN). Sarà possibile godersi lo spettacolo anche in diretta sulla pagina Facebook Tigers Forlì e sulla webradio Radio Jump all’indirizzo www.radiojump.it con il commento congiunto degli addetti stampa delle due società romagnole Massimo Framboas e Luca Del Favero.

Basket serie D – Quarta giornata del campionato di serie D: questa sera alle 18,00 i Baskérs Forlimpopoli ospitano il Basket Cesena 2005 per una sfida che si preannuncia decisamente vibrante.
Dopo le infuocate sfide della scorsa stagione nel campionato di Promozione, l’antipasto gustato nel trofeo Marchetti a settembre, terminato 71-80 per i forlimpopolesi dopo un tempo supplementare, non fa altro che presagire un match teso ed equilibrato.
Cesena è una squadra decisamente giovane, che fa del ritmo e della difesa i suoi punti di forza. Tanti i giovani del vivaio locale, dal lungo Dell’Omo, ai fratelli Rossi, fino a Balestri, Scaccabarozzi e Montaguti, arrivati alla corte di coach Domeniconi grazie alle collaborazioni con Cervia-Cesenatico e il Basket Ravenna.
Nelle prime due uscite, Cesena ha incrociato due delle capoliste del campionato: se all’esordio contro Riccione è finita in goleada (84-68), nell’ultimo turno i giovani del Basket 2005 hanno fatto sudare la forte Artusiana (55-68).
In casa Baskérs, invece, si attendono risposte dopo la brutta trasferta di Ferrara: servirà mettere in campo una prova intensa e decisa, su entrambe le metà campo, per provare a portare a casa due punti importanti per la classifica. Per farlo, occorrerà anche sopperire alla mancanza di Enrico Cortini, assente per squalifica.

Volley femminile serie C – Seconda giornata del campionato regionale femminile di Serie C (Girone C). Le forlivesi ospiteranno questa sera alle 19,00 al PalaMarabini il Cattolica Volley ASD (RN), squadra assai ostica. Dopo la sconfitta di sabato scorso, che certamente non ha aiutato a far morale, le atlete della Flamigni Panettone Kelematica hanno affrontato una settimana di duri allenamenti dedicati ai fondamentali che nel primo match di campionato, sono riusciti meno.
Dopo un primo periodo di frastornamento, sono di nuovo pronte a scendere in campo, cercando di esprimere un gioco migliore e mettendo più cura ed attenzione ai gesti tecnici principali, che spesso determinano la vittoria e la sconfitta di una squadra.
I tecnici di casa Roberto e Lorenzo Casadei sono positivi e consapevoli che, se le ragazze giocassero con consapevolezza di loro stesse ed un briciolo di sicurezza in più, non ci sarebbe la necessità di temere nessuno.