MASTER IN PROMOZIONE DELLA SALUTE PRESSO LONG LIFE CLINIC.

Fino al 23 ottobre nella Long Life Clinic di Castrocaro Terme il Master di I livello esperto in promozione della salute e benessere in collaborazione con l’Università degli Studi di Ferrara. Al via il master che forma addetti alla prevenzione e i progettisti del corretto stile di vita. Obiettivo del corso di specializzazione formare addetti alla prevenzione e al benessere in grado di progettare, realizzare e valutare una serie di interventi di “educazione sanitaria” seguendo l’ottica della promozione della salute nell’ambito del processo quadro Ferrara città del benessere. Formare addetti alla prevenzione e al benessere in grado di progettare, realizzare e valutare una serie di interventi di “educazione sanitaria” seguendo l’ottica della promozione della salute nell’ambito del progetto quadro Ferrara città del benessere. E’ questo l’obbiettivo del master di I livello per “Esperto in Promozione della salute e del benessere” che si è aperto questa mattina nella Long Life Clinic di Castrocaro Terme. Ideato e realizzato dalla Università degli studi di Ferrara, Dipartimento in scienze mediche e Long Life Clinic di Castrocaro Terme, la struttura che raccoglie metodi, specialisti, competenze e prestazioni per costruire nuovi stili di vita, riprogrammando le abitudini scorrette e dannose per la salute di ogni cittadino, il master è nato per formare figure professionali dotate delle competenze tecnico-scientifiche necessarie alla valutazione del rischio nel campo della salute con particolare riferimento alle malattie cardiovascolari e oncologiche e successivi interventi finalizzati a sminuire tale rischio mediante adeguati miglioramenti degli stili di vita. Una scelta quella della Long Life Clinic da parte dell’Università, come centro altamente specializzato attraverso il quale trasferire agli studenti sul piano pratico le conoscenze teoriche acquisite.

La prevenzione – ha spiegato Lucia Magnanisi fa tutti i giorni, focalizzando l’attenzione su tutte le componenti: l’alimentazione, il movimento, il benessere psico-fisico, la salute. IO credo che fare prevenzione significhi non fare solamente la radiografia del proprio stato di salute, bensì adottare una serie di comportamenti in linea con uno stile di vita corretto a personale professionalizzato e qualificato. In quest’ottica la collaborazione tra l’Università di Ferrara e la nostra azienda, che fa della prevenzione e del corretto stile di vita il cuore della propria mission, rappresenta un binomio strategico“. La partnership con Long Life ci consente di attivare un master di grande interesse, che consente di trasferire agli iscritti una competenza fondamentale nella continua sfida per la promozione della salute – ha sottolineato il professore Paolo Frignani, psicologo, co-direttore del Master -. Il master forma nuove figure professionali da inserire nei piani aziendali, o ancora nelle farmacie, per stilare ad esempio la carte del rischi diabetologico e cardiovascolare e in ogni contesto in cui si possa favorire l’adozione di uno stile di vita sano”.

“Il dottore del futuro non darà medicine, ma invece motiverà i suoi pazienti ad avere cura del proprio corpo, alla dieta, ed alla causa e prevenzione della malattia” 

Thomas Alva Edison (1847-1931) inventore e imprenditore statunitense.

Info sul programma del Master: http://www.unife.it/masters/salutebenessere/il-master

ufficiostampa@termedicastrocaro.it

CONDIVIDI
Articolo precedenteEmergenza smog - L'agenda politica
Articolo successivoZanetti (Anpi): «Un museo non sul fascismo, ma contro il fascismo»
La scrittrice Rosetta Savelli coltiva da sempre l'amore per la musica, la letteratura e l'arte in tutte le sue espressioni. Ha pubblicato quattro libri: un racconto, una raccolta di poesie e due romanzi. Ha partecipato a numerosi Concorsi Letterari, sia nazionali che internazionali ottenendo riconoscimenti e pubblicazioni. Ha pubblicato racconti su riviste specializzate di arte e letteratura. Il suo romanzo "La Primavera di Giulia" è stato pubblicato dal Ponte Vecchio in Cesena nel 2006. Il racconto "Iris e Dintorni" e la raccolta di poesie "Le Magie che mi soffiano lontano" sono stati pubblicati nel 2002 dalla Firenze Libri e sono stati presentati alla 55° Fiera del Libro di Francoforte nel 2003, inseriti nel volume antologico "White Land L'Autore". Nel 2009 ha partecipato al Premio Letterario Firenze per le Culture di Pace, dedicato a Tiziano Terzani ed è stata inserita nel volume antologico "Racconti per la Pace" con il racconto "Il Mondo nella piazza davanti a casa mia". Con il racconto "Rendere e non finire" ha partecipato al Premio Giornalistico Nazionale "Natale UCSI 2006". Nel 2012 ha partecipato ed è stata premiata al xx° Concorso Letterario Internazionale A.L.I.A.S.- Associazione Letteraria Scrittori Italo Australiani, ottenendo il 2° posto con la poesia "La Torre Campanara ed il Castello" e la menzione di merito per la sezione narrativa con il racconto "La Corda di Carbonio". E' stata fra i tre vincitori all'evento Turboblogging per Aster- Rete di Alta Tecnologia dell'Emilia Romagna presso il CNR in Bologna nel giugno 2013. Nel 2014 ha partecipato al Concorso Big Jump con il suo ultimo romanzo pubblicato in Amazon “Celeste (Da qui a Hollywood la strada è breve)” risultando 15° fra 220 concorrenti. Nella 2° edizione dell'evento Turboblogging promosso da Aster- CNR Bologna, nel 2014, si è classificata nuovamente tra i vincitori, ottenendo come premio di fare parte per una settimana della Redazione di Radio Città del Capo a Bologna, nel mese di aprile 2015. Nel mese di ottobre 2015 Rosetta Savelli ha vinto il III° Premio alla V° Edizione del Premio Kafka Italia 2015 in Gorizia, presso Kulturni C Lojze Bratuž, con il Racconto “Iris e Dintorni” edito nel 2003 dalla Firenze Libri. Nel mese di aprile 2017 Rosetta Savelli insieme all'artista Daniele Miglietta ha vinto il Premio della Critica in occasione della I°Edizione del Concorso online “Poesia a Colori”. Rosetta Savelli ha partecipato con la poesia “Se sei donna ti diranno che ti manca” abbinata all'opera pittorica di Daniele Miglietta “Sleeping on flowers”. Collabora con la rivista di arte contemporanea "Juliet art magazine" con sede a Muggia (Trieste) e diretta da Roberto Vidali. Collaborazione nata nell'anno 2014 e tutt'ora in atto.