TOKYO-ALLE ORIGINI DI NUOVO CINEMA PARADISO

Mercoledì 25 ottobre, tTerzo e ultimo appuntamento per la rassegna di eventi collaterali al 58° Premio Campigna e alla mostra “Ritorno al paesaggio” di Franco Fontana. L’appuntamento di mercoledì, sempre alle ore 20,30 alla Galleria Stoppioni, sarà dedicato alla fotografia di reportage con il fotografo santasofiese Matteo Perini, tra racconti di sincretismo religioso in Benin, Buddismo in Yunnan e pescatori di percebe in Galizia.
Matteo Perini (www.matteoperini.it), classe 1982, ha iniziato il suo percorso professionale nel 2006 grazie alla collaborazione fotografica con il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna. Dal 2013, il suo interesse per il reportage sociale lo porta a collaborare con associazioni no-profit e a pubblicare i suoi lavori su riviste specializzate, oltre a partecipare a festival fotografici come Si-Fest di Savignano e “Terra di tutti” di Bologna. Nel 2015 è stato premiato con il “Documentary Award” allo “Humanity Photo Award 2015” organizzato da HPA e Unesco.
Mercoledì 1 novembre, alle 14,30, si terrà il laboratorio “Da grande farò il fotografo”, a cura del Centro Visite del Parco. Un pomeriggio dedicato alle famiglie e ai piccoli aspiranti fotografi, con visita guidata alla mostra e passeggiata lungo il Parco Fluviale alla ricerca dello scatto migliore e alla scoperta dei trucchi del mestiere. (prenotazione obbligatoria al numero 0543 917912). Tutti gli eventi sono ad ingresso gratuito e sono organizzati dall’Ufficio Cultura – Zona due Valli con la collaborazione di Atlantide soc coop, Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, monte Falterona e Campigna e con Foto Cine Club Forlì. La mostra “Ritorno al paesaggio“ sarà aperta alla Galleria Stoppioni fino al 19 novembre, ogni domenica dalle 9,30 alle 12,30 e dalle 15,00 alle 18,00. Per info: www.visitsantasofia.it, Ufficio Cultura Zona due Valli, 0543 975428/29.

Sempre mercoledì 25 ottobre, alle ore 21,00, alla Sala San Luigi in via Luigi Nanni 12 a Forlì, per il Festival “L’Occidente nel Labirinto dedicato” a “Pier Paolo Pasolini. Elogio della uguaglianza”, verrà proiettato il film “Mamma Roma” di Pier Paolo Pasolini, Italia 1962. Commenteranno il film Paolo Pagliarani, critico cinematografico, e Pietro Caruso, giornalista e saggista. Per informazioni dettagliate sul programma del festival consultare il sito www.aclivalli.it.