Scout di Forlì

Torna “Be Country” la festa della parrocchia di S.Antonio Abate in Ravaldino, organizzata dagli scout e altre varie realtà parrocchiali. In programma sabato 7 e domenica 8 ottobre una festa country che vede i parrocchiani come protagonisti. Si parte il sabato pomeriggio dalle ore 15,00 alle 17,00 con “Ravaldino in festa”: pomeriggio di giochi con tutti i bambini e i ragazzi del catechismo. Dalle ore 16,30 verrà aperta la ‘pesca lotteria’ e sarà possibile mangiare negli stand gastronomici.  A seguire, a partire dalle ore 20,00, Ravaldino Road House: festa country in costume con cibo, musica, esibizioni e spettacoli che animeranno la festa coinvolgendo il pubblico. Domenica 8 ottobre, invece, si inizia alle ore 9,00 nel cortile della parrocchia con la cerimonia dei passaggi del gruppo scout Forlì 14, e subito dopo si procede con la messa parrocchiale comunitaria alle ore 11,00. Dopo la messa, grande pranzo comunitario con prezzi alla portata di tutti. “Porta una torta da condividere e entra anche tu a fare parte del West!“.
Sara Sartoni
CONDIVIDI
Articolo precedente"La favola bella. Il vate, Eleonora e le altre" e "Piero Camporesi e i medici" a Bertinoro
Articolo successivoProlungata di un mese "La seduzione del dettaglio" mostra antologica di Giuliari
La comunicazione si conferma essere una funzione fondamentale nella vita di ogni essere umano e si può esprimere in diversi modi e forme di linguaggio. Un vettore di informazioni e comunicazioni è senza dubbio il web, con opportunità quali i blog o le pagine facebook in cui ognuno di noi può esporsi ed esporre all'esterno pensieri, opinioni o semplicemente commentare fatti avvenuti. Una RedAzione può aiutare a sviluppare o più semplicemente dare spazio a capacità e abilità di scrittura o fotografiche. Le modalità espressive varieranno in funzione dell'argomento, degli interessi o del destinatario dell'informazione, potranno essere: articoli, fumetti, vignette, critiche, interviste, video, foto e tutto quello che verrà in mente e che di volta in volta si riterrà più adatto. Il momento redazionale e di programmazione della redazione diventa uno dei modi con cui i ragazzi possono, oltre che ordinare e attribuire senso alle proprie esperienze, anche percepire attraverso relazioni sociali un possibile rapporto con gli altri, a sottolineare come l'individuo non dipenda solo dai propri sistemi di significato, ma anche dal suo rapporto con l'ambiente e con le persone con cui la sua vita si incrocia. L'idea è anche quella di far passare un messaggio chiaro all'esterno, la disabilità non parla solo di disabilità ma può aprirsi ed esprimersi su qualsiasi cosa faccia parte della vita: musica, sport e spettacolo sono solo alcuni degli argomenti che vorremmo trattare. Tutto questo avverrà in collaborazione con 4live, blog di informazione locale, gestito da Tommaso Di Lauro (giornalista iscritto all'albo).