Articolo Uno-MDP

È indetta una manifestazione contro il “Rosatellum”, davanti alla Prefettura di Forlì per giovedì 12 ottobre alle ore 18,00” annuncia Giulio Marabini del coordinamento territoriale di Articolo 1 Mdp Forlì. “Una mobilitazione nazionale contro l’approvazione della proposta di legge elettorale attualmente in discussione alla Camera dei Deputati. Il Movimento non intende reclamare alcuna primogenitura, ma chiama a raccolta non solo la sinistra ma anche tutti i cittadini che non intendono accettare una involuzione delle istituzioni come quella che ci viene proposta in queste ore“.
La legge in discussione – continua Marabini – viene ritenuta inammissibile perchè con questa modalità di elezione delle Camere il numero dei nominati dalle elite su cui gli elettori non potranno sostanzialmente avere alcun potere decisionale arriverà almeno a 2/3 del totale; molti dei rilievi di incostituzionalità che hanno colpito prima il “Porcellum” e poi “l’Italicum” non paiono affatto risolti dalla proposta in discussione. Dopo due leggi incostituzionali, l’Italia potrebbe vederne una terza in pochi anni, aggravando la sfiducia già ampia che investe oggi sia la politica che le stesse istituzioni; l’uso della fiducia parlamentare su un argomento a così elevata valenza istituzionale e di garanzia per i cittadini, per di più in prossimità delle elezioni, indebolisce la democrazia nel nostro Paese ed alimenta la convinzione che le regole non siano una garanzia per tutti ma piuttosto uno strumento da piegare all’utile di una parte. In sostanza il “Rosatellum” avrebbe il disastroso esito di ampliare ancora di più il fossato già profondo che in questi anni separa cittadini ed istituzioni. La manifestazione di Forlì sarà il nostro contributo all’impegno che sta coinvolgendo molti cittadini in tutta Italia“.