Sagra del Savor, XXIX edizione

0

XXIX Sagra del Savor, 22-23-24 settembre ‘17
Indirizzo: Montegelli di Sogliano al Rubicone (FC)
Recapiti tel. info@savordimontegelli.it

E’ la 29ema edizione del Savor. La Sagra viene fatta nel paesino di Montegelli, 440 mt di altitudine, poche case, un bella chiesa del ‘900, aria pura, paesaggio stupendo, gente brava e volenterosa ma ci sono poche anime, comunque è un posto da viverci. Viene allestito per l’occasione una grande tensostruttura, (di loro proprietà) una mini festa svincolata da tutto e tutti: tutti lavorano e senza scopo di lucro, il paesino 100% impegnato più altri sulla vallata. Ogni anno la Festa devolve 1000/1500 € in beneficenza, anche per la piccola scuola locale; a fine mese andranno a Ussita (MC), zona terremotata, col Comune di Sogliano (organizzatore del viaggio) per portare fondi e fare acquisti direttamente in loco.

La sagra è nata grazie alla iniziativa spontanea di un gruppo di contadini della zona i quali erano dediti alla produzione (per loro utilizzo, ai tempi) di questa, chiamiamola, marmellata. Erano degli autentici pionieri (parliamo di 30 anni fa) al punto che usavano caldaie a mano e attrezzature artigianali e tutto era fatto manualmente. Lo scopo del Savor, era quello di ottenere una marmellata buona ma contenente pochissimo zucchero, forse perché lo zucchero “costava” ma tale che si potesse mantenere per tutto l’anno successivo. Ci sono riusciti.
Questo del poco-dolce, a mio avviso, è un punto del successo del prodotto stesso: mi batto sul dilagare del “troppo dolce/troppo salato” che l’industria vuole imporre e per i gusti poveri di chi amerebbe ciò: ecco una buonissima confettura ma poco dolce.
Quindi con la frutta della stagione i contadini di Montegelli inventarono questo Savor.

Gli ingredienti, (registrato dalla Associazione Culturale) sono: Uva, Mosto di uva appena pigiata e fatta bollire affinché diminuisca il volume, mele cotogne, pere cotogne (le più consistenti), tutti i tipi di mele o pere, frutta secca in prevalenza mandorle, pochissimo zucchero, no coloranti né conservanti. Il colore è un marrone un po chiaro. Quest’anno la frutta è molto dolce causa scarsità idrica, quindi ancora meno zucchero aggiunto! Altri mettono fichi, bucce di melone e altri intrugli, ma l’originale è solo a Montegelli.
Le noci, che in origine erano presenti, quest’anno non sono state utilizzate poiché la noce nuova non è ancora matura, quella “vecchia” può essere acida, per questo motivo sono state escluse.

Importante è sottolineare che questo Savor è stato registrato dalla Associazione Culturale locale con la dicitura “Savor di Montegelli” quasi una Doc, ammirevole gesto per tutelarsi dato il dilagare di altri Savor ma che non saranno mai questo di Montegelli.
Oltre al Savor, scopo del pezzo in evidenza, si produce anche la Saba (mosto cotto, solo mosto bollito), marmellata di fichi e mandorle, marmellata di pomodoro verde e quella di Sambuco che purtroppo non è stato prodotto causa siccità; quindi troviamo il “Mastlaz” una sorta di vino torbido che ricorda il novello, pigiato in una mastella che dà il nome, preparato ai tempi per la Festa della Madonna del Rosario.
Riassumiamo l’utilizzo del Savor: Marmellata golosa così puro; con la ricotta; con lo squacquarone; con i formaggi freschi piuttosto che con formaggi stagionati (escluso il Fossa, Ndr).

Il Savor si potrà anche trovare nelle ultime due domeniche di novembre e la prima di dicembre sulla sagra del Formaggio di Fossa in quel di Sogliano. Importante è sottolineare che Savor di Montegelli non viene dato a nessun negozio.

Come arrivare/itinerario consigliato: portarsi sulla direttrice da Sogliano a Montegelli, altrimenti dalla E45 salire da Bivio Montegelli e in alto voltare a destra, pochi km e sei arrivato.

Descrizione Menù
– Primi piatti: Tagliatelle alla selvaggina (capriolo e cinghiale); Tagliatelle al ragù; Ravioli al ragù.
– Secondi piatti: Castrato; Lumache; Trippa; Salsiccia; salsiccia e fagioli; Piadina con porchetta/prosciutto/salsiccia.
– Contorni: Di stagione.
– Nel Cestino: Piadina locale, ottima.
– I dolci: Piadina alla Ricotta & Savor (buonissimo); Torta Delizia al Savor, tipo crostata, buona.

La Cantina: Sangiovese “Fafin”. Pignoletto. Ecc.
– Piatti consigliati: Castrato; Ricotta & Savor.

Verdetto finale:
Location (l’esterno): 10. 
Ambiente(il Locale): 8. 
Servizio: 8. 
Globale sul Menù: da 7 a 10 per il Savor/Ricotta.
Il voto del Conto: 9.

La Rubrica:
– Cosa c’è da vedere in zona: Montegelli, la chiesa, ecc.
– Week-end in zona? Anche.
– In definitiva: Bella sagra, merita. Attenzione la domenica è pieno!

CONDIVIDI
Articolo precedenteEsplosione a Ravaldino, assaltato bancomat della Bper
Articolo successivoLa Volley Sammartinese fa… 40
Sono un 62enne con 40 anni di attività professionale sulle spalle. Per divertimento mi avvicinai alla cucina, poi un magnete mi attirò verso la passione sui Ristoranti. Il caso volle che divenni un segnalatore per la guida di Veronelli, "I Ristoranti di Veronelli". La mia vita professionale mi ha portato a girare Italia e Francia. Sono un curioso che ha sete di notizie. Riservato ed anonimo, sempre!