Labadini Collecchio – Poderi Dal Nespoli Forlì: 0 – 1 (sospesa)

Gara1: 1-2; Gara2: rinviata per pioggia

Un altro passo avanti della Poderi dal Nespoli nei playoff scudetto, sul difficile campo di una Labadini Collecchio che prova a rientrare in corsa per la finale la Poderi dal Nespoli continua la striscia positiva e come la settimana scorsa sarà il settimo ed ultimo inning a vedere la vittoria forlivese.
Gara uno sono di fronte le due lanciatrici straniere, Morgan Foley per le emiliane e O’Toole in batteria con Gano per le romagnole. Come prevedibile la gara la fanno le due lanciatrici. O’Toole chiuderà con 11 strike out e 5 valide concesse, Foley 10 strike out, 1 baseball e 4 valide concesse.
L’attacco del Collecchio colpisce per primo al primo inning valida di Chiesa con due out ma l’eliminato su Zavaroni chiude la ripresa. Al terzo e al quarto le emiliane portano il corridore in base ma gli strike out di O’Toole non fanno superare la seconda ai corridoi del Collecchio. La prima valida per le forlivesi di Martina Laghi che scavalca gli interni al quinto inning, ma anche in questo caso l’inning si chiude con un nulla di fatto.
Al settimo, quando si stava paventando il tie break, come una settimana fa, l’attacco forlivese si scuote, Grifagno lead-off dell’inning batte un singolo al centro che si trasforma in un doppio sull’errore della difesa, il coach forlivese sostituisce Gano con la nuova americana Chidester nel box, il tecnico emiliano non rischia e concede la base intenzionale, con i corridori in prima e seconda e zero fuori Ricchi prova il bunt ma non riesce e c’è il primo eliminato, Cacciamani batte un singolo al centro e Grifagno supera il cuscino di terza puntando a casa ed in scivolata segna il vantaggio, dopo il secondo eliminato su Laghi, Zanotti nel box colpisce un altro singolo al centro che spinge a casa Chidester per il 0-2, segue Ghilardi che colpisce un doppio lungo il foul di sinistra che però l’arbitro giudica fuori e sul lancio successivo c’è il terzo out per il decimo strike-out della Foley, con la Poderi dal Nespoli che colpisce tre delle quattro valide totali al settimo inning che valgono due punti sul tabellone.
L’ultimo attacco, vede la reazione del Collecchio, si apre con un doppio a sinistra di Zerbini, seguono una eliminazione al volo su Fattori, uno strike-out su Scarnacasaccio, ad un out dalla fine, Melegari nel box, sul conto pieno, colpisce in ritardo una linea che passa fra prima base e cuscino e spinge a casa il punto di Zerbini, la lanciatrice O’Toole riprende le redini dell’incontro e su Bassi fa battere una facile rimbalzante in prima base per il terzo e definito eliminato, 1-2 il finale per la Poderi dal Nespoli. Terza vittoria determinante per rimanere in piena corsa per il passaggio del turno.
La pioggia che già aveva infastidito gli ultimi inning di gara uno, diventa protagonista aumentando di intensità e dopo un paio di rinvii veniva deciso il recupero di gara 2 per martedì prossimo 13 settembre con play-ball alle ore 19,00.
Nell’altra gara del girone il Bussolengo si è imposto con un doppio 3-0 sul Caronno, nel girone C il Bollate fa sua gara uno contro il Bologna con il minino scarto 1-0 mentre gara due viene sospesa per pioggia alla metà del quinto inning con il Bologna in vantaggio 2-3, la gara verrà ripresa mercoledi 13 alle ore 20,00. Domenica invece è andata in scena lo scontro fra Castelfranco e Saronno, gara uno viene vinta per manifesta dalle lombarde 1-9 il finale, gara due viene sospesa per pioggia sullo 0-0 al quinto inning.
Intanto i play-out hanno emesso il loro verdetto, Legnano in vantaggio di due gare sulla ProRoma vince gara tre, 4-3 il finale e centra la salvezza in ISL. Nell’altra serie ferma sul 1-1 il Parma vince gara tre per 6-1 schierando in pedana l’esperta olandese Soumeru, si ripete in gara quattro vincendo con il minino scarto 3-4 ottenendo così la salvezza e condannando le isolane alla retrocessione.