Andrea Costa Imola – Unieuro Forlì: 72 – 76

Va a Forlì il 4° Memorial Seganti, al termine di un derby combattuto ma sempre condotto dalla squadra di Valli, che rischia solo nel finale quando l’1/4 dalla lunetta riporta a distanza di tiro Imola. In cattedra ancora una volta Yuval Naimy: se nella semifinale con Treviso l’israeliano aveva messo in vetrina il suo talento da assist man (12), contro Imola mette 24 punti (8/12 da due, 4/7 da tre) dominando la prima parte di match. Al 27.30 Forlì è avanti di 6 (59-53, bene anche DiLiegro) e il derby è ancora aperto: Cavina e Valli mischiano le carte e concedono minutaggio ai giovani, Imola rientra con un buon parziale e nel finale arriva vicinissima all’aggancio. A Forlì però basta l’1/2 di Fallucca per portarsi a distanza di sicurezza, alzare il trofeo e tornare al Palafiera con una sostanziale iniezione di ottimismo. Anche se il 1° ottobre, inutile dirlo, sarà un’altra partita.

Andrea Costa Imola: Bastoni 2, Bell 8, Alviti 6, Maggioli 12, Cai, Wilson 13, Gasparin 4, Prato 9, Toffali, Rossi 7, Penna 4, Simioni 7. All. Cavina.
Unieuro Forlì: DiLiegro 16, Castelli 6, Fallucca 4, Naimy 24, Campori 4, Jackson 4, Gellera, Bonacini 6, Severini 10, Ravaioli, Del Zozzo 2, De Laurentiis. All. Valli.
Parziali: 12-17; 35-39; 54-63.

Riccardo Fantini