forli calcio

Trestina – Forlì: 1 – 2

Il Forlì vince all’esordio del campionato di serie D contro la Trestina. Primo tempo equilibrato ma avaro di emozioni a parte la traversa centrata al 30′ dal forlivese Sabbioni e un missile di Radoi al 32′ che ha sfiorato l’incrocio. Le azioni decisive praticamente sono capitate tutte nella ripresa. Al 51′ Graziani porta in vantaggio i biancorossi che sfrutta un’indecisione della difesa umbra e grazie ad un rimpallo si ritrova a tu per tu con Garbinesi che nulla può fare sulla conclusione dell’attaccante biancorosso, ma 5′ dopo i perugini pareggiano con Pezzati su azione di calcio d’angolo. La gara prosegue in equilibrio fino a quando al 70′ il Forlì torna in vantaggio su calcio di rigore. Il neo entrato Ferri Marini trasforma dal dischetto e regala i primi 3 punti stagionali al Forlì. Forcing finale dei ragazzi di Brachi fino al 96′ che non sortisce effetti positivi. 

È iniziato nel migliore dei modi il campionato di Serie D per il Forlì di Attilio BardiIn trasferta con lo Sporting Club Trestina, in un campo da non sottovalutare, i Galletti hanno portato a casa i tre punti, passando due volte in vantaggio sugli avversari. Siamo partiti bene, sono soddisfatto della partita” ha spiegato il mister. Bardi ha parlato degli aspetti più positivi del match: “Mi aspettavo di vedere alcune risposte sul campo, ma vincere non è mai facile. Sono molto contento dell’atteggiamento della squadra, che è scesa in campo per vincere e ci ha provato fino alla fine”. Nel complesso una buona prestazione – conclude il mister – anche se dobbiamo migliorare la gestione della palla”.
Alessandro Sabbioni, centrocampista classe 2000 che il mister ha schierato dal primo minuto, racconta il suo esordio: “Non mi aspettavo di partire subito titolare. Quando ho letto la formazione ero contento ed emozionato. Inizialmente ero un po’ teso però dopo sono andato bene”. Il giovane centrocampista del vivaio biancorosso è stato autore di una buona prestazione, ed ha anche sfiorato il gol. “Il calcio dei grandi è un’altra cosa. Ci sono altri ritmi. I giocatori hanno maggiore esperienza. Un giovane deve abituarsi all’inizio. I miei compagni più esperti mi danno sempre una mano, mi incoraggiano e mi aiutano a migliorare, spiegandomi gli errori. Spero di ottenere dei buoni risultati in questa stagione”.

Trestina: Garbineri, Ascione, Maggioli, Pezzati, Marconi, Nonni, Mancinelli, Morvidoni, Rodolfi, Lachehed, Chiavazzo. All. Brachi.
Forlì: Baldassari, Marini, Rrpaj, Sabbioni, Cavalari, Falco, Marchetti, Longato. Graziani, Radoi, Boilini. All. Bardi.

Arbitro: Costin Spataru di Siena.
Marcatori: 51′ Graziani (F), 56′ Pezzati (T), 68′ rig. Ferri Marini (F).