Forlì – Romagna Centro: 0 – 3

Dopo la vittoria esterna con la Trestina per il Forlì arriva subito, alla seconda giornata, e proprio in casa al Morgagni, la prima batosta stagionale. Il Romagna Centro si sbarazza, infatti, con estrema facilità dei biancorossi. Nei primi 43′ di gioco segna una tripletta e tutti a casa. Nessun alibi. A fine partita il ds melini chiede scusa ai tifosi. Cronaca. La gara inizia e già finisce male per i padroni di casa già al 2’: errore di Baldassarri che concede palla a Cecconi e segna il vantaggio ospite. Dopo aver subito la rete dello svantaggio gli uomini di Bardi si proiettano in avanti tentando di riaprire il match con delle incursioni dalla sinistra. Al 9’ cross teso di Radoi dalla destra, bloccato da Sarini. Corner del Forlì e colpo di testa debole di Marini che non impensierisce il portiere avversario. Al 18’ pericolo in area biancorossa, Falco anticipa l’attaccante e mette in angolo. Brunetti poi salta di testa ma non inquadra la porta. Al 20′ il Romagna Centro raddoppia con Pierfederici, che riceve al limite dell’area e segna con un tiro preciso. Cross di Radoi dalla sinistra, la difesa si salva e anticipa gli attaccanti biancorossi. Al minuto 31 grandissima occasione per Falco che riceve da calcio d’angolo, ma il suo tiro al volo finisce alto da buona posizione. Cross di Longato per Graziani, che di testa spara sopra i pali. Al 37’ traversone teso di Rrapaj che Radoi non riesce ad indirizzare di testa. Intervento difensivo di Marini che anticipa l’avversario e mette in angolo. Al 43’ Romagna Centro ancora in gol con Cecconi, che raccoglie nell’area piccola il pallone e lo spedisce in rete. Secondo tempo. Al 53’ tiro di Marchetti che finisce fuori. Punizione alta di Lo Russo. Al minuto 60’ sciabolata di Longato dalla distanza che finisce alta. Conclusione al volo di Tola dal limite, di poco sopra la traversa. Al 69’ incursione di Romano che conclude male. Al 73’ ci prova Ferri Marini ma la difesa ribatte. All’81’ Boilini riceve in area piccola ma non riesce a controllare per l’intervento di un difensore. All’88’ clamorosa traversa colpita da Tola, a tu per tu con Baldassarri.

Esordio amaro per il Forlì nella prima di campionato al Morgagni. Il Romagna Centro vince con 3 reti di vantaggio. A fine match il ds Oberdan Melini ha preso la parola: “Dopo una prestazione del genere bisogna chiedere scusa ai tifosi e alla società. L’infortunio iniziale del portiere può essere una piccola attenuante, ma non giustifica la prestazione che non è stata buona. Nel calcio ci possono essere delle prestazioni del genere, mi auguro che non si ripeti più. Dobbiamo far tesoro di questa serata”.
Abbiamo fatto tutti gli errori che non avevamo commesso nelle prime partite – ha dichiarato poco dopo il mister Attilio BardiIn 90 minuti non siamo riusciti a tirare in porta. Abbiamo fatto molta fatica e sul 2-0 c’è stata molta confusione. Una squadra esperta come la nostra non deve cadere in questo. Dobbiamo vincere da squadra, le individualità non possono risolvere una partita”.
Abbiamo attaccato – prosegue – ma di fatto il loro portiere non è stato impegnato. È stata una serata negativa sotto diversi punti di vista. Ci sta di perdere, l’importante è imparare la lezione per migliorare. I ragazzi nell’arco della preparazione hanno dimostrato di avere personalità. Questa sera non siamo riusciti a metterla in campo, ma mercoledì c’è un’altra partita e dobbiamo ripartire”.
I Galletti hanno subito gol a freddo su un controllo sfortunato del portiere, che ha servito l’attaccante avversario: “Certamente giocare dopo 2 minuti con un goal di svantaggio non è come giocare sullo 0-0. Tuttavia avevamo ancora 88 minuti da giocare per rimettere a posto la partita, ma comunque non ce l’avremmo fatta perché anche se c’è stata superiorità territoriale non abbiamo creato occasioni da rete”.
Il mister ha poi spiegato il motivo della sostituzione di Graziani in avvio di ripresa: “Considerando le tre partite nella settimana ho deciso di sostituirlo con Ferri Marini. Non è dipeso dalla partita di Graziani, non ha giocato peggio degli altri, semplicemente fa fatica a giocare tutti i 90 minuti. Lui e Ferri Marini possono giocare anche assieme”.

F.C. Forlì: Baldassarri, Marini, Rrapaj, Sabbioni (57’ Romano), Cavallari, Falco, Marchetti (57’ Croci), Longato, Graziani (46’ Ferri Marini), Radoi (70’ Iuzzi), Boilini. A disp.: Bianchini, Maioli, Gimelli, Vago, Dondini.
Romagna Centro: Sarini, Rossi, Lo Russo (80’ Ferrari), Gori (70’ Prati), Pompei, Brunetti, Zamagni, Tola, Cecconi (91’ Indelicato), Cortesi (75’ Bagatti), Pierfederici (78’ Braccini). A disp.: Venturini, Enchisi, Alberighi, Manuzzi.
Note – Ammonizioni: Pompei (R), Cavallari (F), Marchetti (F). Marcatori: 2’ Cecconi, 20’ Pierfederici, 43’ Cecconi.