Basket coach Valli

Apu Gsa Udine – Unieuro Forlì: 77-71

Apu Gsa Udine: Dykes 19, Mortellaro 2, Veideman 10, Raspino 10, Nobile 3, Pinton 10, Ferrari 5, Chiti ne, Pellegrino 7, Benevelli 5, Diop 6. All. Lardo.
Unieuro Forlì: Diliegro 14, Castelli 13, Fallucca 21, Naimy 17, Campori, Gellera, Bonacini 1, Severini 5, Del Zozzo, Montanari. All. Valli.
Parziali: 21-12, 33-37, 56-55.

Se la gioca fino all’ultimo minuto, ma una Forlì incerottata non riesce a rovinare la festa di Udine. I padroni di casa vanno in finale al Memorial ‘Piera Pajetta’ al termine di un match combattuto e decisamente probante in vista del campionato che comincerà tra due settimane. Valli deve fare a meno di Thiam ma anche di Jackson e De Laurentiis: assenze pesanti che condizionano l’avvio. Il primo quarto si conclude con Udine avanti 21-12.

Al rientro sul parquet del Carnera è uno scatenato Fallucca a invertire il trend: a Udine non basta Dykes perché le due triple dell’ex Chieti (e quella di Castelli) portano i biancorossi avanti di 4 all’intervallo lungo. Vantaggio che si allarga fino ai 7 punti del 39-46 grazie ad una fluente circolazione di palla e all’ottima difesa della squadra romagnola. Basta? No. Perché nel terzo quarto Udine sfrutta le rotazioni biancorosse e il fiato corto di qualche forlivese per piazzare il parziale di 12-4 che la riporta avanti, 51-50 al 26’. L’equilibrio regna fino all’ultimo minuto di gioco: a 28 secondi dalla sirena sul 71-69 Forlì non sfrutta la palla del pareggio e vede così scivolare via la partita.

Va in finale Udine che domani continuerà la festa al pala Carnera: alle 18,00 presentazione ufficiale della squadra e alle 21,15 finalissima del Memorial Pajetta contro Ferrara. In mezzo, alle 19,15, Forlì-Trieste. Dopo aver affrontato Imola al torneo di Lugo, i biancorossi trovano curiosamente in preseason anche la seconda avversaria di campionato.