ceub rocca di bertinoro

Si concluderà sabato 8 luglio al Centro Universitario di Bertinoro la Summer School di dottorato organizzata annualmente da Sidra, Società Italiana Docenti e Ricercatori in Automatica. Fin dalla prima edizione, datata 1997, la scuola è stata un luogo di formazione e incontro per dottorandi, post-laurea e ricercatori, per approfondire tematiche relative ai sistemi di controllo e automatica, anche con l’analisi di casi di studio ed esempi di applicazioni pratiche. Oltre alle finalità formative, l’evento si pone anche l’obiettivo di favorire, fra i partecipanti, relazioni professionali, collaborazioni e scambi di know-how: vi partecipano circa 40 giovani dottorandi, provenienti da varie parti d’Italia.
L’edizione 2017, i cui coordinatori sono Maria Elena Valcher dell’Università di Padova e Claudio Melchiorri dell’Università di Bologna, si sviluppa in due corsi specifici, il primo dei quali riguarda i metodi formali per il controllo di sistemi non lineari collegati in rete ed è a cura di Maria Domenica Di Benedetto, Giordano Pola, Pierdomenico Pepe dell’Università dell’Aquila e Alessandro Borri dell’Asi-Cnr.
Il secondo corso formativo, invece, verte sulla modellazione Port-Hamiltoniana e sul controllo basato su tecniche passive di sistemi fisici: i docenti di questa parte sono Alessandro Macchelli dell’Università di Bologna, Cristian Secchi dell’Università di Modena e Reggio Emilia, Bernard Maschke dell’Università Claude Bernard di Lione, Francia e Stefano Stramigioli dell’Università di Twente, Olanda.