bancarella stand

Siamo a mercoledì 28 giugno, giro di boa poiché da domani si va nella parte calda della Festa. Purtroppo il maltempo ha quasi funestato la manifestazione al punto che mi sono dovuto “rifugiare” dentro la cucina di uno stand, ormai chiuso, per l’incredibile scroscio di acqua che è durato oltre 15’ (Stand Montecoronaro). Ecco i pochi commenti recensori che ho potuto fare
Polpetteria Bertozzi – Santa Maria Nuova di Bertinoro. Importante macelleria con annesso allevamento, prodotto di alta qualità; negozio. Presentano tra le altre polpette, una polpetta artusiana, la #314 dell’Artusi. Ingredienti: bovino lessato (carne da brodo)(chiaro il senso risparmioso dell’Artusi, cioè prima ti faccio il brodo, quindi le polpette! Ndr), prosciutto crudo, pane raffermo, brodo, parmigiano reggiano, uovo pastorizzato, pinoli, uvetta, aglio, prezzemolo, sale e pepe. L’assaggio: bell’aspetto, ottimo all’olfatto, il sapore è buono e mangiando i sapori si esaltano, molto nutriente, riempitivo. Buona.
Mariette. Domani c’è un interessante Tortello, pertanto ripasseremo.
Stand di Montecoronaro (più Balze, Alfero). Già segnalato su 4Live l’anno scorso. Presentano un piatto misto: un favoloso Tortello alla Lastra (crescione di patata), cinghiale marinato, Pera Cocomerina con formaggio, Salsiccia di cinghiale, Torta di castagne tipo stracadent (buonissima). Grato per l’ospitalità ricevuta durante il nubifragio. Buono il patto misto proposto, eccellenze per Tortello-Lastra, Pera Cocomerina (presidio Slow Food) e torta di castagne stracadent. Il Tortello alla Lastra avrà una menzione speciale, oltre la classifica Top Ten.
Nello stand del Comune di Bertinoro, era presente il ristorante La GrottaIl piatto in assaggio: tagliolino al sugo di salsiccia pancetta aceto balsamico e scaglie di grana, denominato “Tagliolino della Grotta”. Buono. In valutazione per classifica finale.
Ghigo: avevo l’appuntamento per assaggiare i Passatelli con ceci e cozze ma, causa maltempo, era tutto chiuso.

CONDIVIDI
Articolo precedenteMuore la bandante, l'anziana cieca e claudicante a fatica chiede aiuto
Articolo successivoLa Sagra del cinghiale, II edizione
Sono un 62enne con 40 anni di attività professionale sulle spalle. Per divertimento mi avvicinai alla cucina, poi un magnete mi attirò verso la passione sui Ristoranti. Il caso volle che divenni un segnalatore per la guida di Veronelli, "I Ristoranti di Veronelli". La mia vita professionale mi ha portato a girare Italia e Francia. Sono un curioso che ha sete di notizie. Riservato ed anonimo, sempre!