bancarella stand

Abbiamo ‘perlustrato’ nuovamente la Festa Artusiana. Tante sorprese. Faremo la classifica dei 10 migliori a chiusura manifestazione.
– Sullo stand del Comune di Bertinoro troviamo la Locanda della Fortuna o Soms, Venerina Andrea e famiglia già ben noti a 4Live poiché recensito l’Osteria sul monte di Bertinoro. Oggi 26 giugno presentano i Tortelli #55 Artusi con burro bio salvia nocciole-Piemonte Igp: tortello con farina Senator Cappelli, ripieno di Raviggiolo ricotta e profumo di limone di Sicilia. Io e il mio collaboratore abbiamo assaggiato il piatto delicato e ricco di spunti pizzicanti come il limone, decretandone la immediata entry nella Top Ten Artusina.
Macelleria del Mercato Coperto di Forlì. Grande stand con enormi grigliate di carne. Abbiamo assaggiato tutto ciò che era “carnivoro” e abbiamo decretato un buon interesse solamente per la fiorentina (voto 7).
– Visita allo stand francese Rhone Alpes, Pays du Beaujolais. Ci han fatto assaggiare la loro Trippa: senza offesa una trippa discreta, poco più che sufficiente ma lungi da quelle romagnole e meglio ancora fiorentine dei ‘trippai’ che ebbi a ricordare su 4Live.
– Incontriamo il figlio del Baffo, la nota bruschetteria Anni 30 di Predappio, filiale di Forlì in viale Vittorio Veneto. Buona la bruschetta che viene proposta. Il locale fu oggetto di recensione pochi mesi fa.
– Visitiamo anche un piccolo stand con una rara salsiccia romagnola, la Ciàvar: si tratta di lingua, cuore, goletta, un mix di carni, oltre ad aglio sangiovese. Un prodotto certamente di nicchia che deve essere capito da chi ama prodotti dai sapori intensi.