corso garibaldi sera

È iniziata un’altra edizione dei “Mercoledì nel cuore”, che tutti gli anni riescono ad animare il centro storico di Forlì: anche quest’anno sono partiti col botto, infatti sia nell’innovativa anteprima, che ai due incontri successivi, c’è stata molta gente fino a tarda notte nonostante la pioggia. Numerose anche le iniziative musicali: dal “Silent Party” in piazza Saffi, e concerti in altri bar del centro storico del primo mercoledì, allo sport, le acrobazie sul campanile, le sfilate e giochi per bambini della seconda serata. Ma una cosa accomuna il tutto: i giovani forlivesi e la loro voglia di divertirsi e di ripopolare il cuore della città in cui vivono!
Anche noi dello staff della Redazione della “Fondazione Opera Don Pippo” siamo andati entrambe le sere a dare una sbirciata e ci è piaciuta molto l’atmosfera di festa, perché ci ha dato l’opportunità di conoscere nuove persone, rivedere vecchi amici, metterci alla prova e capire che la vera bellezza della nostra città sta nella gente che la popola, che durante una sera di pioggia si riunisce comunque in centro storico sotto a un porticato, abbattendo le distinzioni di razza o usanze e scambiando parole anche con chi sembra “diverso”. Non sappiamo cosa ci riserverà il prossimo mercoledì, ma noi, nel dubbio, viste le esperienze precedenti, torneremo a divertirci… e voi?

Sara Sartoni

CONDIVIDI
Articolo precedenteIl programma For.Mat. di Radio3 entra nel vivo
Articolo successivoHera e Iss insieme per l’applicazione dei Water Safety Plans
La comunicazione si conferma essere una funzione fondamentale nella vita di ogni essere umano e si può esprimere in diversi modi e forme di linguaggio. Un vettore di informazioni e comunicazioni è senza dubbio il web, con opportunità quali i blog o le pagine facebook in cui ognuno di noi può esporsi ed esporre all'esterno pensieri, opinioni o semplicemente commentare fatti avvenuti. Una RedAzione può aiutare a sviluppare o più semplicemente dare spazio a capacità e abilità di scrittura o fotografiche. Le modalità espressive varieranno in funzione dell'argomento, degli interessi o del destinatario dell'informazione, potranno essere: articoli, fumetti, vignette, critiche, interviste, video, foto e tutto quello che verrà in mente e che di volta in volta si riterrà più adatto. Il momento redazionale e di programmazione della redazione diventa uno dei modi con cui i ragazzi possono, oltre che ordinare e attribuire senso alle proprie esperienze, anche percepire attraverso relazioni sociali un possibile rapporto con gli altri, a sottolineare come l'individuo non dipenda solo dai propri sistemi di significato, ma anche dal suo rapporto con l'ambiente e con le persone con cui la sua vita si incrocia. L'idea è anche quella di far passare un messaggio chiaro all'esterno, la disabilità non parla solo di disabilità ma può aprirsi ed esprimersi su qualsiasi cosa faccia parte della vita: musica, sport e spettacolo sono solo alcuni degli argomenti che vorremmo trattare. Tutto questo avverrà in collaborazione con 4live, blog di informazione locale, gestito da Tommaso Di Lauro (giornalista iscritto all'albo).