chiesa sant'Agostino Predappio

Due appuntamenti di musica e poesia sono in programma nella suggestiva cornice della chiesa romanica di Sant’Agostino in Rocca d’Elmici, organizzati dalla Parrocchia di Santa Maria Assunta di Fiumana e inseriti nel cartellone di eventi estivi del Comune “Predappio vive l’estate 2017”.
Giovedì 22 giugno, alle ore 21,00, è protagonista l’ensemble d’archi Orpheus, composta da Wilmer Massa, Francesca Frissora, Letizia Tassi, Sara Monti, Serena Galassi, Maria Teresa Verna (violini); Christian Montalti, Marco Galassi (viola); Luca di Chiara (contrabbasso) e Matteo Mazzoni (violoncello – concertatore). Il gruppo eseguirà musiche di Vivaldi, Rossini, Mendelssohn e Warlock.
Il prossimo appuntamento nella chiesa di Sant’Agostino è per giovedì 29 giugno, sempre alle ore 21,00, con una serata di letture a cura della parrocchia di Fiumana. L’ingresso alle due serate è libero.
La chiesa di Sant’Agostino vanta origini molto antiche, anche se non esiste alcuna documentazione certa sulla data di fondazione. I primi documenti certi risalgono al 1177. Di stile romanico, è costruita con grossi blocchi di pietra locale, cosiddetta “spungon”. Si pensa possa essere stata edificata come chiesa privata da un ricco possidente della zona e, in un secondo momento, donata o acquistata dal monastero di Santa Maria in Porto di Ravenna. Gli affreschi all’interno risalgono al XIV, XV e XVII secolo.