La Notte Europea dei Musei a Forlì

0
Letture: 318

Sabato 20 maggio a Forlì si ripropone la Notte Europea dei Musei; prolungamento dell’orario di apertura delle sedi museali cittadine fino alle ore 23,00 con eventi e proposte culturali. Nata dalla volontà di incentivare la frequentazione dei luoghi della cultura, la Notte dei Musei propone di aprire gratuitamente le porte alla visita delle collezioni anche in fasce orarie non abituali: un’occasione unica per un pubblico nuovo, specialmente di giovani, invitato a scoprire, complice l’atmosfera serale, quello che il ricco patrimonio museale riesce a narrare. Quest’anno l’iniziativa internazionale è supportata dall’evento proposto dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo Festa dei Musei, due giorni, sabato 20 e domenica 21 maggio, dedicati alla scoperta dei musei seguendo prospettive differenti e molteplici declinazioni narrative.
Sabato 20 maggio i Musei San Domenico resteranno aperti fino alle ore 23,00 con ingresso gratuito alla Pinacoteca civica. Sarà possibile visitare la mostra Art Déco, gli anni ruggenti in Italia anche partecipando a una visita guidata con partenza alle ore 21,00, al costo di euro 5 a persona oltre al biglietto di ingresso. La biglietteria chiude alle ore 22,00, per informazioni e prenotazioni: 199.15.11.34 artdeco@civita.it – www.mostradecoforli.it.
Alle 19,00, l’artista Dacia Manto presenterà il suo video Omphalina (2010) nella sala del Refettorio. L’istallazione, dove appaiono riconoscibili geometrie Déco progressivamente corrose dal proliferare della natura vegetale e della flora selvatica, sarà proiettata per tutta la sera e nei giorni successivi, fino a domenica 28 maggio, consentendo al pubblico che accede al museo un’esperienza liminare ed iniziatica.
Al termine dell’incontro, a cui interverranno Elisa Giovannetti assessore alla cultura del Comune di Forlì, Cristina Ambrosini dirigente servizio cultura e musei e Gianfranco Brunelli direttore generale della mostra Art Déco. Aperitivo offerto dall’Azienda Poderi dal Nespoli e Ristorante Osteria Don Abbondio.
Inoltre, sempre sabato 20 maggio, fino alle ore 23,00 Palazzo Romagnoli in via Albicini 12, Forlì, apre alla città le Collezioni del Novecento e la Collezione Verzocchi ad ingresso gratuito. Per l’occasione i ragazzi del Liceo Artistico di Forlì presentano ai visitatori i loro progetti realizzati per la Rotonda “Bonfiglioli” ed esposti nella mostra La Rotonda delle idee. Giovani artisti al Lavoro. L’esposizione, di cui è prevista l’inaugurazione sabato alle 11,30 sarà visitabile negli orari di apertura del museo fino a domenica 18 giugno.
Domenica 21 maggio l’appuntamento sarà invece con il Museo Romagnolo del Teatro e con i personaggi protagonisti della storia musicale di Forlì. Durante l’incontro di domenica pomeriggio, ultimo della rassegna #GaddiFestival 2017 organizzata dall’Associazione ForlìMusica in collaborazione con i Lions Clubs del territorio, i visitatori saranno accompagnati alla scoperta del soprano Eugenia Savorani Tadolini e delle sue creazioni per Gaetano Donizetti e Giuseppe Verdi. (inizio ore 16,00 con ingresso libero).