Consegnato l’attestato di Benemerito di Dovadola, da parte della Amministrazione Comunale, a Dina Rabiti per tutti la mitica Dina di Dovadola con la seguente motivazione: “Per essersi dedicata alla Comunità dovadolese con esemplare umanità, altruismo e spirito di servizio”. “Dina Rabiti è una istituzione per Dovadola – comunica l’assessore Marco Carnaccini – come ostetrica ha fatto nascere generazioni di Dovadolesi ed è il prototipo dell’infermiera al servizio della sua comunità. Disponibile h24 con qualsiasi tempo, lei partiva e si recava a casa degli ammalati o delle partorienti per dare il suo indispensabile aiuto “ricorda una emozionata Renza Carnaccini “(sua figlia n.d.r.). “L’idea ha preso piede durante un incontro di Associazioni – spiega Samantha Fabbri – e visto che svolgo lo stesso lavoro con uguale passione, essere presente alla cerimonia è stato per me veramente emozionante”. “Prima di consegnare l’attestato – conclude Carnaccini – è stato bello ricordare con una vivace Dina alcuni episodi della sua lunga vita, lunga e vissuta bene a favore della sua comunità”.