Venerdì scorso al Teaching Hub di via Corridoni a Forlì si sono raccolti circa 220 studenti di scienze politiche per ascoltare i racconti, le raccomandazioni e i consigli dei loro colleghi di alcuni anni fa: 9 eccelsi laureati, talenti del Campus, che hanno già fatto una Carriera Internazionale e che oggi lavorano in grandi aziende in Italia o all’estero, in istituzioni dell’Unione Europea, in Organizzazioni internazionali. Chi sono questi talenti? Nell’ordine hanno partecipato e illustrato il loro percorso internazionale – a volte faticoso, sempre impegnativo e mai scontato, nei risultati da realizzare – due manager che si sono collegati via streaming da Londra e da Madrid: Lorenzo Paglialonga senior associate in J.P.Morgan, Londra; Michele Menghini manager di responsabilitá corporativa in PwC, Madrid. Fisicamente presenti in aula e pronti a rispondere anche alle domande dei numerosi studenti presenti: Lara Ciabattoni project manager at European Commission (TAIEX Case Handler) Bruxelles; Giuseppe Famà executive officer in the EU Integrated Border Assistance Mission in Libya Eubam Libya, Bruxelles; Giulia Montanaro responsabile relazioni internazionali e progettazione europea all’Assomela, Bolzano; Alice Parasecolo funzionario al Federchimica Agrofarma Federchimica Milano (Area uso sostenibile e regulatory); Valentina Gilardoni responsabile for Brand Image in South East Asia, Australia/New Zealand Selection/Perfetti Van Melle, Milano; Vittoria Carraro account manager Health policy and market access Edelman, London; Paola Panichi project manager at Deutsche Gesellschaft für Internationale Zusammenarbeit – GIZ, Bruxelles.
Il coordinatore di Campus San Vicente, con il saluto di avvio dei lavori, ha sottolineato l’importanza di questo evento. Infatti, per gli attuali studenti è stato istruttivo ed entusiasmante sentire l’esperienza diretta di manager e funzionari, apprendere quali sono i passi necessari per costruire una carriera internazionale (master, tirocini, lo studio delle lingue, l’esperienza irrinunciabile di Erasmus da studenti, ecc…). Per i manager e i funzionari ormai affermati è stata una grande emozione tornare al Campus, vedere quanto è cambiato – in positivo ovviamente – rispetto al passato, sentirsi ancora utili nel mettere a disposizione la loro esperienza ai giovani colleghi. L’incontro poi sarà prezioso per le opportunità di collaborazione che potrà fornire per scambi, tirocini, seminari e altro ancora.