Portico San Benedetto e i tagli dell’Ausl. La Lega: “Giunta inverta la rotta, la struttura è insostituibile”

0

Il futuro della struttura socio assistenziale del piccolo Comune romagnolo è al centro di un’interrogazione del consigliere regionale della Lega Nord, Massimiliano Pompignoli, che contesta “la decisione dell’Asl di Romagna di tagliare i 13 posti protetti sui 27 attuali. La residenza ‘Casa del Benessere’ – ricorda Pompignoli – svolge un insostituibile servizio pubblico di assistenza alle persone anziane non autosufficienti dal 1976. Questo provvedimento significherebbe perdere 216mila euro di contributo annui, che andrebbero recuperati o con fondi comunali o con l’aumento delle rette degli ospiti”.

Soluzioni entrambe impraticabili – sottolinea Pompignoli che poi aggiunge – le case di riposo, soprattutto nei piccoli Comuni montani, rappresentano strutture di particolare importanza sia perché gli anziani del luogo hanno la possibilità di restare nel loro ambiente, sia perché le concentrazioni in grandi strutture sradicano i cittadini dai propri territori, impoverendo la qualità umana dei servizi e della vita”.
Per questo motivo, l’esponente della Lega sollecita la Giunta Bonaccini “a fare un passo indietro e a garantire il futuro degli anziani della casa di riposo ‘Casa del Benessere’ mantenendo l’attuale dotazione di posti protetti e l’erogazione annua di contributi pubblici”.