arresto dei carabinieri

Ha sparato al padre per una lite banalissima. A Meldola un 80enne ha sparato al figlio di 37 anni, al culmine di una lite scoppiata giovedì sera per futili motivi: il foramento di un pneumatico quando ha parcheggiato l’auto sotto casa. L’anziano, un agricoltore in pensione, prima ha preso un coltello da cucina e si è avventato sull’uomo, trattenuto però da una figlia.

Quando la situazione pareva chiarita l’80enne è andato a prendere il fucile da caccia. Ritornato, stava per fare fuoco. Il 37enne, però, è riuscito a deviare l’arma appena in tempo: il colpo è partito verso l’alto e l’ha sfiorato. Una volta disarmato il figlio ha chiamato i carabinieri. Davanti ai militari e al pm l’anziano ha confessato tutto: «Sì, volevo ucciderlo». L’arresto per tentato omicidio è stato convalidato dal giudice.