“Atti unici” al teatro di Predappio

0

Sabato 29 aprile, alle ore 21,00 al teatro comunale di Predappio il Teatro degli Avanzi presenta “Atti unici” con la regia di Denio Derni. “L’ufficio dei nomi nuovi” di Nino Pedretti e “La patente” di Luigi Pirandello.

Nomi non graditi da cambiare e una nomea tragica subìta che si vuole confermare. Con tanto di bollo del Regio Tribunale. Sul nome che diventa “cosa”, peso, farsa o dramma, sull’epiteto che marchia e segna le esistenze si muovono i due atti unici messi in scena dai giovanissimi attori del Teatro degli Avanzi. Gli allievi del laboratorio teatrale si misurano questa volta, sul palco con testi di due autori prestigiosi: Nino Pedretti, grande poeta e scrittore romagnolo, che assieme a Tonino Guerra e Raffaello Baldini ha fatto parte della straordinaria stagione dei poeti di Santarcangelo, e Luigi Pirandello, un gigante della letteratura e della drammaturgia italiana.

Tra ironia, divertimento e dramma, fra le luci e le ombre del palcoscenico, si riflettono i paradossi dell’esistenza umana, rappresentati con un sorriso a volte dolce e a volte amaro. Con un’appendice finale che è un atto d’amore verso il teatro, liberamente tratta dal “Monologo di uno che andava a teatro” di Nino Pedretti.

Biglietteria: apertura il giorno dello spettacolo dalle ore 20,00. Intero € 10, ridotto € 8 (riduzioni per ragazzi under 25, over 65, universitari, residenti Comune di Predappio, Soci T.D.F). Info e prenotazioni: 0543/1713530.