Oggi è stato presentato il progetto “Rotta verso Industria 4.0: Start-up e Imprese si incontrano perché la sinergia crea Innovazione”, manifestazione che si terrà mercoledì 3 maggio all’Auditorium Cariromagna di Forlì.
L’iniziativa vede la partecipazione di otto start-up provenienti da tutta Italia, operanti nell’ambito della meccatronica – che unisce informatica, meccanica ed elettronica. Un settore in grado di toccare trasversalmente diverse tipologie d’impresa che possono beneficiare dell’automazione dei processi produttivi (76% delle imprese metal meccaniche, secondo l’indagine Industria 4.0 del 2016 di Federmeccanica).
L’evento punta a far incontrare le imprese con le start-up attive in questo campo, che si propongono di offrire soluzioni tecnologicamente avanzate e specializzate nella gestione dei Big Data, nello sviluppo di prodotti basati sull’intelligenza artificiale, nell’ingegneria meccanica e elettronica, nell’impiego di tecnologie laser, nella produzione di software e nella robotica.
Infatti, le otto start-up, selezionate su oltre 150 candidate, a partire dalle proprie esperienze e dalle collaborazioni realizzate da nord a sud del Paese, in Italia e all’estero, illustreranno in che modo il proprio lavoro rappresenti uno stimolo al cambiamento tramite dimostrazioni dei risultati ottenuti dall’applicazione delle proprie innovazioni sui sistemi produttivi. Sperimentazioni utili alle imprese, di cui potranno servirsi per ridurre i tempi di progettazione, i costi relativi e gli sprechi energetici, ottimizzando la programmazione del prodotto, la fornitura, la produzione e il marketing. Mutamenti che spingono le imprese a ripensare i propri modelli di business, focalizzando le risorse sui progetti con maggiori valenze strategiche e funzionali ai cambiamenti della domanda, al fine di calarsi nella realtà in divenire dell’industria 4.0.
«È un evento pensato per creare contaminazioni positive tra aziende e start-up – ha detto Davide Stefanelli, consigliere delegato Innovazione di Confindustria Forlì-Cesena – per rendere il tessuto industriale del territorio più competitivo per le sfide future e stimolare il sistema produttivo. Le start-up innovative possono aiutare le nostre imprese a ripensare i modelli di business con ricadute vantaggiose anche sull’occupazione».
Inoltre, in quest’occasione, sarà evidenziata l’importanza degli istituti di credito nel fornire le risorse finanziarie necessarie alla formazione e allo sviluppo delle start-up, dimostrando che si possono raccogliere le risorse utili o necessarie. Capita anche che circa un terzo delle start-up innovative siano legate a multinazionali o aziende di grandi dimensioni (fonte studio 2016 Value Partners Management Consulting), a testimonianza di come realtà imprenditoriali importanti utilizzino il lavoro delle start-up per innovare i propri processi.
«Oggi ci troviamo in una congiuntura ideale per fare investimenti, considerati i bassi tassi d’interesse e le agevolazioni fiscali – ha affermato Adriano Maestri, presidente Cassa dei Risparmi di Forlì e della Romagna – pertanto, la collaborazione con Confindustria e gli altri partner è destinata a dare una spinta decisa al sistema imprenditoriale verso l’innovazione».
“Rotta verso Industria 4.0” è frutto della collaborazione di più attori, pubblici e privati, (Confindustria Forlì-Cesena, Università di Bologna – Dipartimento di Ingegneria Industriale, Cesena-Lab, Centuria-Agenzia, Confindustria Emilia-Romagna Ricerca, Cassa dei Risparmi di Forlì e della Romagna e Intesa Sanpaolo) che hanno voluto cooperare al fine di proporre alle imprese, attraverso un’unica voce, le opportunità di crescita derivanti dal contatto con lo spirito innovativo delle start-up relativamente ad alcune fasi del processo produttivo o dalla loro capacità di elaborare efficaci strategie di innovazione.
Gli organizzatori si propongono di favorire la condivisione di informazioni e stimolare una rete di contatti tra imprese, università, incubatori e start-up, destinata a fare della provincia di Forlì-Cesena un luogo più ricettivo e sensibile agli aspetti di innovatività che le Start-up suggeriscono per la crescita e la competitività del territorio.