Sabato 1 aprile, alle ore 21,00, al teatro comunale di Dovadola la Compagnia Nuovo Palcoscenico presenta lo spettacolo “Vaudeville“, tre atti unici di Feydeau con la regia di Giuseppe Costantino. «Feydeau non parlava mai del suo teatro, componeva di nascosto, come un vizio. Il teatro era il suo “vizio”. E in esso riversava la sua umanità e la sua fantasia più folle» (Jean Cocteau).
“Il nostro spettacolo vuole essere soprattutto un omaggio alla “Belle époque”. In questa epoca (1871-1914), le invenzioni e progressi della tecnica e della scienza furono senza paragoni con il passato. L’illuminazione elettrica, la radio, l’automobile, la pastorizzazione, il vaccino per la tubercolosi e altre comodità, tutte contribuirono ad un miglioramento delle condizioni di vita e al diffondersi di un senso di ottimismo. La “Belle époque” indicava la vita brillante nelle grandi capitali europee, le numerose esperienze artistiche, ma soprattutto esprimeva l’idea che il nuovo secolo, cioè il Novecento, sarebbe stata un’epoca di pace e di benessere. E in questo clima di benessere nasce e si sviluppa la fotografia, il cinema dei fratelli Lumière e di Georges Melies (di cui verranno proiettati alcuni frammenti di film tra un atto e l’altro), la musica dei valzer di Strauss e il can-can parigino, la pittura dei manifesti di Toulouse Lautrec e naturalmente l’apoteosi del teatro di Vaudeville con il massimi esponenti proprio in Feydeau. I tre atti unici scelti, in uno spettacolo veloce e divertente, riassumono tutta la comicità del teatro di Feydeau: comicità di situazioni, di intreccio, di battuta, che ha spesso origine dalla casualità e dall?imprevisto, e che è anche comicità sociale perché è la borghesia l’ambiente sociale di cui descrive la vita e gli scopi superficiali, velleitari”.
Biglietti: intero 15 €, ridotto 10 € (riduzioni per ragazzi under 25, over 65, universitari), ridotto speciale 8 € (residenti Comune di Dovadola, soci T.D.F). Info e prenotazioni 0543/1713530.