taglio al sociale

Il Governo ha approvato il taglio del Fondo Nazionale per le Politiche Sociali e del Fondo per le Non Autosufficienze. Dopo l’accordo tra Stato e Regioni del 23 febbraio scorso, il Fondo Nazionale per le Politiche Sociali passa nel 2017 da 313 milioni a 99 milioni e per il Fondo per le Non Autosufficienze passa da 500 a 450 milioni.
Aisla, Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica, ha indetto una manifestazione di protesta contro il taglio ai contributi in favore delle famiglie che assistono a domicilio i disabili gravissimi. La manifestazione si terrà a Roma in piazza Montecitorio il 4 aprile. Le associazioni che aderiscono alla manifestazione sono: Uildm, Viva la Vita Italia Onlus, ConSLancio, Famiglie Sma, Asamsi (Associazione per lo Studio delle Atrofie Muscolari Spinali Infantili) e Camn (Coordinamento Associazioni Malattie Neuromuscolari). Siamo di nuovo al punto di dover manifestare in piazza per difendere i nostri diritti. Speriamo che il governo faccia marcia indietro e quantomeno ripristini il Fondo per quello che era, visto che già oggi a molte persone sono negati diritti essenziali.

Aggiornamento del 1 aprile. 

La manifestazione che si doveva tenere il 4 aprile a Roma è stata sospesa in quanto le parti si sono ravvicinate. Sembra, infatti, che i fondi previsti dovrebbero essere ripristinati.

Rodolfo Ridolfi

CONDIVIDI
Articolo precedenteIl Cosmonauta chiude e organizza una festa di saluto
Articolo successivoUnibo: arrivano due nuovi dottorati di ricerca al Campus di Forlì
La comunicazione si conferma essere una funzione fondamentale nella vita di ogni essere umano e si può esprimere in diversi modi e forme di linguaggio. Un vettore di informazioni e comunicazioni è senza dubbio il web, con opportunità quali i blog o le pagine facebook in cui ognuno di noi può esporsi ed esporre all'esterno pensieri, opinioni o semplicemente commentare fatti avvenuti. Una RedAzione può aiutare a sviluppare o più semplicemente dare spazio a capacità e abilità di scrittura o fotografiche. Le modalità espressive varieranno in funzione dell'argomento, degli interessi o del destinatario dell'informazione, potranno essere: articoli, fumetti, vignette, critiche, interviste, video, foto e tutto quello che verrà in mente e che di volta in volta si riterrà più adatto. Il momento redazionale e di programmazione della redazione diventa uno dei modi con cui i ragazzi possono, oltre che ordinare e attribuire senso alle proprie esperienze, anche percepire attraverso relazioni sociali un possibile rapporto con gli altri, a sottolineare come l'individuo non dipenda solo dai propri sistemi di significato, ma anche dal suo rapporto con l'ambiente e con le persone con cui la sua vita si incrocia. L'idea è anche quella di far passare un messaggio chiaro all'esterno, la disabilità non parla solo di disabilità ma può aprirsi ed esprimersi su qualsiasi cosa faccia parte della vita: musica, sport e spettacolo sono solo alcuni degli argomenti che vorremmo trattare. Tutto questo avverrà in collaborazione con 4live, blog di informazione locale, gestito da Tommaso Di Lauro (giornalista iscritto all'albo).