Roma la Città Eterna, ricca di una storia millenaria, è famosa nel mondo per il centro storico, che racchiude tutto il suo glorioso passato imperiale, risultando, così, un concentrato di monumenti  e siti archeologici a cielo aperto. Oltre ad essere la capitale d’Italia, è sicuramente, una delle più visitate ogni anno, da milioni di turisti, provenienti da ogni parte del mondo; ogni angolo nasconde una meraviglia, che vale la pena ammirare. Scegliendo il parcheggio stazione Termini Roma avrai la possibilità di visitare i tanti monumenti nei dintorni, tutti testimonianza di un’ architettura ed ingegneria, unica al mondo e parte di un patrimonio d’arte inestimabile.

L’arte è eterna, approfittane se ti troverai a Roma!

Le Terme di Diocleziano, estendendosi su oltre 13 ettari, sono la reale testimonianza, di un’opera, per grandezza, tra le più imponenti, mai costruite nel mondo romano. La costruzione fu voluta fortemente dagli imperatori Massimiano e Diocleziano, che usufruendo di una diramazione dell’Acqua Marcia, riuscirono a garantirne l’approvvigionamento idrico. Era un edificio gigantesco, in grado di ospitare più di 3000 persone, secondo gli schemi delle terme imperiali, ospitava al centro il Natatio, ovvero una grande piscina, con tutt’intorno il Frigidarium ed il Caldarium.

Il Museo Nazionale Romano, meglio noto come Palazzo Massimo, se opterai per un parcheggio stazione Termini Roma, ti accorgerai che è proprio a due passi; realizzato in stile neo-rinascimentale, custodisce una delle più ampie ed importanti collezioni, che testimoniano lo sviluppo dell’arte romana nel mondo. L’edificio è composto da quattro piani, accoglie sculture, affreschi, mosaici, oltre a splendide opere scultoree, come quella di Augusto Pontefice Massimo, il Discobolo Lancellotti o la Fanciulla di Anzio, tutte perfettamente conservate. Le pareti interamente abbellite da affreschi, unitamente ai mosaici pavimentali, ritraggono le decorazioni, gli stili, nonché i gusti, delle prestigiose residenze romane, in grado di far innamorare chiunque! Al piano interrato è possibile ammirare un’ampia collezione di monete dell’epoca, insieme alle suppellettili, ai meravigliosi gioielli appartenuti alle ricche matrone romane, nonché la mummia di GrottarossaGli amanti della buona musica possono visitare il Teatro Nazionale dell’Opera, monumento sacro dell’opera lirica e del balletto; l’ampio locale ben illuminato e dotato di un’ottima acustica, è ripartito tra platea e galleria, interamente decorato in stile liberty italiano, è impreziosito da stucchi dorati, pitture, pietre e stoffe preziose, inizialmente destinato ad essere un cinematografo, oggi è il luogo ideale, per vivere la magia delle più famose arie d’opera.