Marco Casadei sommelier

Il sommelier forlivese Marco Casadei ha vinto davanti a Massimo Tortora da Livorno e al bresciano Artur Vaso il XVI trofeo Consorzio Vini di Romagna – Master del Sangiovese 2017, andato in scena nella sede del Museo internazionale delle Ceramiche di Faenza nell’ambito della due giorni di “Vini ad Arte”. Era da quattro anni che l’ambito titolo di “Ambasciatore del Sangiovese” non era vinto da un romagnolo. Nel 2013 ad aggiudicarsi il Master fu la lughese Annalisa Linguerri. Dalla prova finale è emersa la grande professionalità di Marco Casadei, classe 1985. Nelle prove finali del Master del Sangiovese i tre Sommelier finalisti si sono cimentati nella degustazione di due vini Sangiovese con riconoscimento; abbinamento di vini Sangiovese (romagnoli, italiani ed esteri) ad un menu; accoglienza e presa della comanda; prova di comunicazione su personaggi, etichette e territori del Sangiovese; decantazione e servizi di un vino.
Oltre al titolo di “Master 2017 – Ambasciatore del Sangiovese”, Marco Casadei si è anche aggiudicato la somma di 2.500 euro o, a scelta, avrà la possibilità di andare a Los Angeles per partecipare al corso Master of Sangiovese tenuto dalla North American Sommelier Association (Nasa). La giuria che ha decretato i vincitori era formata da: Antonello Maietta (presidente Ais nazionale), Giordano Zinzani (presidente Consorzio Vini di Romagna), Roberto Giorgini (presidente Ais Romagna), Pierluigi Zama (presidente Assoenologi Romagna), Simone Vergamini (vincitore dell’edizione 2016 del Master del Sangiovese), Luisito Perazzo (responsabile dei concorsi nazionali Ais).