Protagoniste dell’edizione 2017 di Happy Family Expo saranno le tematiche riguardanti l’istruzione ed i servizi 0-6 che verranno dibattute in seminari e talkshow televisivi con esperti, protagonisti e istituzioni di rilievo nazionale.
Happy Family Expo che negli anni ha incrementato il suo successo si basa sull’integrazione di
componenti commerciali, culturali, educative e ludiche, l’idea di educare i più piccoli attraverso animazioni e laboratori creativi, rendendo la rassegna un evento entusiasmante e dinamico, piacevole e stimolante, che consente di osservare nuove idee e proposte e di conoscere tante realtà del territorio.
Con questo format, vengono valorizzate la dimensione ludica – in modo che l’evento risulti gradito ai più piccoli – ma anche quella culturale, educativa e sociale, per condividere progetti, significati e valori attorno ai temi dell’infanzia, della crescita, dell’essere genitori: prospettive diverse che, insieme, migliorano la qualità della vita di una comunità, nel presente e per il futuro. Appuntamento non solo per le famiglie ma anche per i professionisti del mondo della scuola e dei servizi per l’infanzia che troveranno nella nuova edizione di Happy Family Expo numerosi appuntamenti di approfondimento e dibatto sulle nuove normative del settore.
Sabato 25 febbraio apre la 5° edizione di Happy Family Expo, alle ore 9,00 nella Sala Borsa, il seminario “Scuola dell’infanzia: il prima e il dopo. Una certa idea di zerosei” organizzato dall’ufficio scolastico provinciale. Il Seminario di studio sarà aperto ad insegnanti, dirigenti e cultori della scuola e sarà presente Giancarlo Cerini, esperto del modo dell’infanzia già ispettore Miur, la cui lectio magistralis sarà preceduta dalla presentazione di buone pratiche e di esperienze significative da parte di alcune insegnanti del gruppo di ricerca provinciale della scuola dell’infanzia, che da tempo si interroga su temi e aspetti della scuola dei piccoli, creando occasioni di scambio, confronto, raccordo e condivisione.
Seguirà alle ore 11,30 all’Happy Theater il Talk show televisivo “La nuova legge 0-6 anni. Dialogo e integrazione tra nidi e scuole dell’infanzia”, il dibattito approfondirà le novità della legge n. 107 del 2015 “La buona scuola” nella parte che riguarda la riforma dell’intero percorso educativo dalla nascita fino ai 6 anni. Al talk Show Televisivo parteciperanno: Giancarlo Cerini, già ispettore Miur; Giovanni Faedi, consulente Anci; Luca Iemmi, presidente Fism Emilia Romagna; Lubiano Montaguti, vicesindaco e assessore Politiche educative e formative, istruzione, Università del Comune di Forlì; Giuseppe Pedrielli, provveditore di Forlì-Cesena e Rimini; Gabriele Ventura, Settore Istruzione Comune di Bologna.
Happy Family Expo è divenuta in pochi anni momento di confronto e riflessione su tematiche di attualità del settore dell’infanzia e della famiglia a dimostrazione di ciò sono anche le numerosissime iscrizioni pervenute ad oggi per la partecipazione agli eventi programmati per il sabato mattina, circa un centinaio di insegnanti della scuola dell’infanzia della Romagna e oltre cento studenti del liceo classico “Morgagni”di Forlì.
Domenica 26 febbraio alle ore 14,30 nella sala Borsa si prosegue con un secondo Talk show televisivo “I Servizi 0/6 – La Legge regionale, la partecipazione delle famiglie, crescita e benessere attraverso le attività all’aperto“. Ospite principale Elisabetta Gualmini, vicepresidente Regione Emilia-Romagna, assessorato politiche di welfare e politiche abitative che tratterà i seguenti temi: Servizi per l’Infanzia – le modifiche alla Legge regionale Serv. 0/3; la qualità (coord. pedagogico, partecipazione famiglie, sistema integrato ecc). L’obbligo di vaccinazione a protezione delle comunità infantili. Servizi, investimento, ricchezza/crescita RER (rif. Stati europei). Servizi 0/6 e Legge nazionale quando? Il sussidio di solidarietà?

Il comitato provinciale di Aics, Associazione italiana cultura sport, torna sabato e domenica prossimi all’Happy Family Expo alla Fiera di Forlì, con tanto sport, danza, divertimento, laboratori e Truccabimbi per i più piccini. Alla grande manifestazione dedicata ai bambini dagli zero ai 12 anni, ai genitori e al mondo della scuola, AICS sarà presente con lo stand (nel settore D – Sport) e il laboratorio creativo per i piccoli, ma anche con le esibizioni delle associazioni sportive affiliate. Nel dettaglio, spettacoli assicurati nello spazio danza con la scuola Lyrical, in quello pattinaggio con Forlì Roller e Gymnica, in quello basket con il Mini Basket Aics e con il giocosport e le attività di psicomotricità dell’associazione La Balena. Lo spazio dello stand Aics è invece dedicato alla creatività e al Truccabimbi. Sulla storia di Alice nel Paese delle Meraviglie, le operatrici Aics guideranno i piccoli partecipanti in un fantastico viaggio nel tempo e chi parteciperà riceverà un buono sconto per il centro estivo Aics alla scuola primaria “De Amicis” per bambini dai 4 ai 12 anni.