Guardia di Finanza auto

La Guardia di Finanza di Forlì, nell’indagine denominata “All Out” avviata per la lotta alla anticontraffazione ha sequestrato 298.000 capi di abbigliamento, borse, scarpe, cinture e gli accessori riconducibili alla griffe “Richmond”, per un valore di oltre 20 milioni di euro. In una perquisizione il nucleo di polizia tributaria ha trovato in un capannone della zona artigianale in uso ad una società con sede legale in Campania, ma operante nel forlivese, capi di abbigliamento già pronti per la commercializzazione.

Stessa attività di anticontraffazione effettuata anche nel punto vendita della stessa società, nel centro storico. Il sequestro è avvenuto perché i capi contraffatti erano prodotti senza la licenza rilasciata dalla casa madre e venivano commercializzati quindi senza alcuna autorizzazione. Dagli accertamenti risulterebbe decaduto ogni tipo di rapporto economico tra il rappresentante legale della società perquisita e la casa madre del marchio ‘Richmond’.