Ancona – Forlì: 0 – 1

Sbancato il “Del Conero” di Ancona e prima vittoria stagionale esterna dei Galletti. Il Forlì che non ti aspetti. Il Forlì che in pochi giorni cambia pelle e ‘svolta’ la sua stagione. Ruolino di marcia che non è certo da fanalino di coda con due vittorie consecutive, di cui tre nelle ultime sei. Prima del fischio d’avvio tributo del pubblico di casa all’ex anconetano ed ex capitano Massimo Gadda. Cronaca. Campo in pessime condizioni e poche idee da parte di entrambe le contendenti. La prima azione pericolosa è degli ospiti. Forgacs cicca un passaggio e ne approfitta Alimi che calcia con forza ma proprio sul portiere dorico che sventa il rischio dello svantaggio. Forlì più ‘quadrato’ e più in partita di un Ancona non ancora pervenuto. Al 45′ occasionissima per il Forlì. Scuffia atterra Bardelloni: è calcio di rigore. Sul dischetto ci va proprio il rigorista principe dei Galletti che però alza troppo la tacca di mira calciando alle stelle. Le squadre vanno al riposo col pareggio che sta strettissimo ai romagnoli. Secondo tempo. Dopo 5′ di nulla, da parte dei doriani, dagli spalti sale ancora il coro per l’allenatore che siede sulla panca del Forlì. Al 58′ forlivesi ancora vicini alla rete con Capellini che dal vertice basso calcia sul primo palo con la sfera che esce di un niente. Altra delusione romagnola, ma è il preludio del gol. E sempre di Capellini (nella foto) che all’improvviso, stoppa di destro e con lo stesso piede al 60′ si libera del difensore calciando sul secondo palo: questa volta la sua conclusione è imparabile. Un grandissimo gol con Forlì in meritato vantaggio. Fino all’80’ Ancona a dir poco impalpabile: poche idee e poca determinazione. Padroni di casa ancora con lo zero nella casella tiri in porta. Delle due squadre è il Forlì che cerca di chiudere la gara andando alla ricerca del raddoppio rispetto all’Ancona che non crea nulla per cercare il pareggio. Finisce così. Con la strepitosa vittoria esterna del Forlì.

Grazie ad una rete di Capellini il Forlì vince ad Ancona nella 19° giornata di LegaPro. Una bella vittoria in una bella giornata che conferma il nostro buon momento – ha dichiarato il mister Massimo GaddaAbbiamo vinto bene e meritatamente contro una squadra che era reduce da risultati importanti e che era in salute. Finisce qua però perché venerdì giochiamo contro la prima in classifica e sarà un match difficilissimo”. I Galletti sono passati in vantaggio nella ripresa, dopo aver sbagliato un rigore al termine del primo tempo: “Abbiamo cercato di fare la partita e di giocare a viso aperto. Nonostante il rigore sbagliato abbiamo continuato ad insistere. È stata una gara difficile e molto bloccata. L’Ancona chiudeva tutti gli spazi ma alla fine abbiamo trovato un bel gol di Capellini ed è bastato per vincere”. Per Gadda è stato un appuntamento particolare. Bandiera dell’Ancona, ha ricevuto un caloroso benvenuto dai suoi tifosi, che non lo hanno dimenticato: “Per me è stata una giornata incredibile. Sapevo che ci sarebbe stata una bella accoglienza, ma non mi aspettavo così. Faccio fatica a descrivere perché ho provato delle emozioni speciali”.
Venerdì il Forlì scenderà in campo allo Stadio Morgagni contro il Venezia allenato da Filippo Inzaghi.

Ancona: Scuffia, Gelonese, Kostadinovic, Frediani, Bambozzi (63’ Bariti), De Silvestro (63’ Momentè), Ricci, Daffara, Samb (80’ Voltan), Zampa, Forgacs. A disp.: Rossini, Barilaro, Malerba, Djuric, Moi, Montagnoli, Tassoni, Battaglia, Davighi. All. Fabio Brini.
F.C. Forlì: Turrin, Conson, Capellupo, Tentoni, Adobati (90’ Baschirotto), Cammaroto, Tonelli (69’ Vesi), Sereni, Bardelloni, Alimi, Capellini. A disp.: Semprini, Franchetti, Ferretti, Piccoli, Parigi, Spinosa, Tura, Martina Rini. All. Massimo Gadda.
Arbitro: Mario Vigile di Cosenza. Assistenti Fernando Cantafio di Lamezia Terme e Dario Cucumo di Cosenza.
Marcatori: 60’ Capellini.
Note – Rigore sbagliato da Bardelloni al 43’. Ammonizioni: Zampa, Scuffia, Adobati, Gelonese, Tentoni, Bardelloni.