scolaresca di Civitella

Nei giorni scorsi all’istituto comprensivo di Civitella di Romagna si è svolta la cerimonia di consegna di un apparecchio defibrillatore D.A.E. donato dai genitori di Marco Campori, ragazzo ventenne prematuramente scomparso in un incidente stradale alla sua memoria. Questo apparecchio di ultima generazione è stato installato all’ingresso dell’istituto comprensivo al termine di un progetto che ha visto coinvolto il personale docente in un percorso formativo sull’utilizzo dello stesso tenuto proprio dal padre di Marco. La cerimonia ha avuto lo scopo di ricordare Marco e di sensibilizzare la popolazione all’importanza della formazione nell’ambito del primo soccorso e della relativa presenza di questi dispositivi nel territorio comunale. ”Voglio ringraziare i genitori di Marco – commenta il sindaco Claudio Milandrima anche la dirigente scolastica, i docenti e tutto il personale della scuola che hanno partecipato al corso di formazione per un utilizzo consapevole di questo prezioso strumento salvavita”.