Riconoscere l’originalità di un Rolex usato

I Rolex sono orologi di indiscusso pregio e valore, capaci di esaltare il proprio stile e donargli un tocco di eleganza senza tempo. Nel mercato sono disponibili molto rivenditori di Rolex usati, tuttavia solo alcuni possiedono orologi veramente originali. In questo articolo vi diamo alcuni consigli su come riconoscere un Rolex usato originale da un’imitazione.

Analizzate il quadrante dell’orologio

Per verificare l’originalità di un Rolex usato è necessario analizzare le caratteristiche del quadrante. Una di queste riguarda l’ingrandimento del datario. Molti modelli possiedono una piccola lente di ingrandimento da 2,5 a forma di goccia, detta ciclope, sul lato destro del quadrante, solitamente in corrispondenza del 3. Questo dettaglio è molto difficile da contraffare e spesso viene imitato utilizzando un pezzo di vetro oppure una lente che non possiede un sufficiente potere ingrandente.

Un altro aspetto da analizzare riguarda il vetro del quadrante: i Rolex originali sono in vetro zaffiro, impossibile da rigare, mentre le imitazioni sono in vetro minerale, facile da scheggiare. Diffidate da qualsiasi Rolex usato che presenti graffi sul quadrante poiché è sicuramente un falso. Infine è presente un ulteriore dettaglio rivelatore da analizzare: una minuscola corona alle ore 6, difficile da vedere a occhio nudo. Nei modelli contraffatti spesso è assente oppure ben visibile.

Analizzate la cassa posteriore

Uno dei modi per verificare se un Rolex usato è vero consiste nell’analizzarne la cassa. Tutti i modelli di Rolex hanno un retro in metallo di qualità, completamente liscio e privo di marchi e loghi. Se trovate un Rolex usato con delle incisioni sulla cassa o con un vetro trasparente che ne mostri il contenuto, allora siete davanti ad un’imitazione. L’unica eccezione a questa regola riguarda i modelli femminili prodotti prima del 1990 che riportavano l’incisione “original Rolex Design” e i modelli Sea-Dweller dove sul retro è possibile trovare la scritta “Rolex Oyster Original Gas Escape Valve”.

Verificate il movimento delle lancette

I Rolex usati originali hanno un movimento fluido e le lancette dei secondi sfiorano la minuteria del quadrante in modo armonioso. Ciò accade perché questi sono orologi meccanici con movimento continuo, al contrario degli orologi al quarzo dove il movimento va a scatti. Se accostando l’orecchio al Rolex udite uno strano ticchettio e sul quadrante le lancette si muovono in modo discontinuo vuol dire che l’orologio è un’imitazione.

Controllate i materiali con cui è fatto il Rolex

I veri Rolex sono realizzati con metalli pesanti e cristalli di alto pregio, per questo possiedono un peso massiccio. Diffidate dagli orologi leggeri e grossolani, infatti spesso i falsari non usano l’acciaio per i loro manufatti bensì il cromo rivestito. Se sono presenti parti in metallo sottile, in plastica o alluminio vi trovate di fronte ad un falso.

Verificate il numero seriale e la referenza

Ogni Rolex possiede un numero seriale e una referenza riportati sia sull’orologio sia sul documento di garanzia. La referenza è un codice numerico che identifica il modello dell’orologio e il materiale della cassa e si trova in corrispondenza delle ore 12 sul fianco della cassa mentre il seriale si trova vicino alle ore 6. I modelli falsi spesso riportano gli stessi numeri di serie e sono privi della referenza

CONDIVIDI
Articolo precedenteLions Club Forlì Host e il concorso “Una celebrazione della Pace”
Articolo successivoIl cemento si è fermato
Eleonora, creativa della rete, innamorata della scrittura da sempre, appassionata di comunicazione da sempre lavora e vive in rete tra un parola, una virgola ed uno smile. Comunicare, generare un sorriso, scorgere una preoccupazione, rendere fruibile il difficile, apprezzabile il troppo facile è una mission da portare avanti in ogni istante della giornata