Polizia scientifica

Il cadavere mummificato di un uomo, in avanzato stato di decomposizione, è stato rinvenuto oggi a Forlì in un campo in via Mazzatinti proprio di fronte al cimitero di San Martino in Strada. A trovarlo è stata una persona che stava portando a spasso il proprio cane. Sul posto sono arrivati subito gli agenti della polizia scientifica e della questura coadiuvati dal medico legale. I poliziotti hanno recuperato anche una corda legata al ramo di un albero: l’ipotesi del suicidio è quella ritenuta più probabile, ma ovviamente di fronte a decessi di questo tipo nessuna teoria può essere esclusa. In base a una prima ricostruzione del medico legale l’uomo, privo di documenti, sarebbe morto da almeno quattro mesi. Il ritrovamento di alcuni oggetti personali e la comparazione con le persone scomparse negli ultimi mesi nelle prossime ore riveleranno anche le generalità dell’uomo.